8 Novembre 2023

Filosofia sostenibile per i tuoi canali social

Filosofia sostenibile per i tuoi canali social

Una filosofia sostenibile per una social media strategy di successo.

Social media e sostenibilità: si può fare davvero?

Il digitale è più veloce dei netrunner cyberpunk, gli algoritmi e le piattaforme sono in costante evoluzione. Tu cerchi di stare al passo e quello che leggi online è che dovresti pubblicare di più, attivare nuovi canali, costellare i calendari editoriali di contenuti mordi e fuggi, seguire il flusso della velocità per non restare indietro.

Tu però sei una freelance, non creator né influencer. Sei sicura che questo approccio massimalista sia quello più sostenibile per il tuo brand e chi ti segue? È davvero il modo in cui i tuoi valori e il tuo messaggio possono emergere in modo autentico, forte, indelebile?

Per usare i social media senza perdere il focus su te stessa e sugli obiettivi di business, serve una nuova filosofia. Uno sguardo che va oltre il quanto pubblicare per abbracciare le motivazioni e i bisogni profondi.

Il cuore di una strategia che fa crescere

La tua strategia social diventa sostenibile quando:

  • È efficace nel breve, nel medio e nel lungo periodo. Quindi allineata agli obiettivi di marketing e fluida per adattarsi alle preferenze e ai desideri del tuo pubblico senza snaturarsi.
  • Ha un buon ritorno sull’investimento. Il marketing ha sempre dei costi quantificabili in termini di tempo o denaro investito. Quante ore dedichi ai social media ogni mese? Quanto investi per creare e gestire i tuoi contenuti, da sola o con l’aiuto di altre professioniste? Questi investimenti stanno effettivamente sostenendo la crescita del tuo business?
  • È misurabile. Quanto funziona la tua social media strategy? Puoi saperlo osservando i risultati attraverso dati concreti come i contatti generati, l’impatto sulla crescita della newsletter o il fatturato.
  • Non ti prosciuga. La vita del tuo business non inizia e finisce su Instagram. Una buona strategia social ti lascia il tempo, la creatività e l’entusiasmo per continuare a immaginare nuove evoluzioni, creare prodotti e servizi straordinari e anche vivere la vita che desideri fuori dal lavoro.

Una strategia per i social media che nutre le relazioni

I contenuti informativi offrono valore ma non sono l’unica cosa che conta. Le persone online cercano ispirazioni e profondità ma anche momenti di divertimento e una connessione reale con i professionisti e i brand che seguono. La cliente ideale ti sta mostrando la strada giusta: sei pronta a intraprenderla?

I social possono aiutarti a vendere di più ma non ci sono trucchi o scorciatoie.

Le conversioni nascono dalle relazioni che intrecci, dal modo in cui sei presente per la tua community, dal valore umano che offri e che porta chi ti segue oltre lo schermo. Accanto a te nel tuo laboratorio artigianale o nella dimensione magica del tuo studio.

La creatività per emergere tra mille contenuti senza anima

Oggi con le IA generative potresti creare 15 caroselli in pochi minuti.

Esserci di più non è mai stato così facile. Quello che diventa difficile quando ti lasci trascinare nel gioco della quantità è mantenere il focus sulla qualità. Che cos’ha davvero valore per la tua cliente ideale?

Non avere l’ennesimo post “copia la mia strategia” con la grafica più accattivante ma trovare nei tuoi contenuti qualcosa che nei contenuti standardizzati non può esserci.

Una prospettiva diversa, un’esperienza personale in cui può rispecchiarsi, la cosa giusta detta al momento giusto per lei perché tu la conosci e la ascolti.

Se vuoi, sfrutta l’intelligenza artificiale come supporto ma non dimenticare che, per emergere dalla massa, ai tuoi contenuti social serve la tua creatività.

Creare una comunicazione avvolgente e di ispirazione richiede lentezza. Il tempo per immaginare traiettorie uniche, lasciar maturare le idee e sedimentare le ispirazioni. Anche il tempo per esplorare e scoprire nuovi modi per portare il tuo messaggio.

Quante volte hai pensato di creare un podcast, una sfida creativa per la tua community o altro ma poi hai lasciato perdere e sei tornata a ciò che già conoscevi, anche se ti entusiasmava di meno?

La creatività è l’ingrediente magico che trasforma i tuoi contenuti e la relazione con il tuo pubblico. Libera l’immaginazione, svincolati dalla griglia perfetta, dai voce alla tua creatività, esplora, divertiti.

Social media strategy sostenibile: le regole le fai tu

In una strategia social allineata le regole le fai tu, partendo dai tuoi valori e dal tuo modo di essere. Significa che:

  • Scegli un ritmo di pubblicazione compatibile con il tempo che puoi e vuoi dedicare ai social media. Non puoi iniziare un vero dialogo nelle Stories se non potrai essere presente nelle 24 ore successive per mantenere viva la conversazione.
  • Definisci il volume della comunicazione. Non solo nei temi che scegli di affrontare o nelle parole che scegli ma anche nelle modalità comunicative e promozionali.
  • Scegli i canali social che offrono gli strumenti con cui puoi mettere in luce il tuo approccio e la tua filosofia.

Tutte le nostre azioni online comunicano e per avere successo sui social media e nel business in generale serve coerenza. Chiediti in che modo la tua strategia riflette i valori profondi del tuo brand, se l’immagine che emerge dai tuoi comportamenti sostiene il tuo messaggio oppure confonde.

Sei una paladina dello slow living? Mostralo. Aiuta le clienti ideali a prendersi il tempo per sé offrendo loro post ricchi, da gustare con calma. Puoi invece lasciar perdere gli shorts su YouTube, i reel da meno di cinque secondi e TikTok.

Less is more, per esserci meglio

Come si crea nel concreto una social media strategy sostenibile oggi? La frase-guida è less is more. Esserci meglio anziché cercare di essere ovunque e in qualsiasi momento.

Il marketing digitale è cambiato drasticamente negli ultimi due anni. I social media sono una presenza stabile nella vita delle clienti ideali (più di due ore al giorno) ma siamo diventati utenti più passivi e selettivi.

L’epoca in cui seguivamo persone e brand su tutte le piattaforme è tramontata, insieme alla rigida distinzione tra i social per i video e quelli per le conversazioni.

Le piattaforme offrono più funzioni e modalità di interazione con chi ci segue. E gli algoritmi premiano creator e brand che ne fanno un uso ampio e sofisticato, coinvolgendo gli utenti e facendo loro trascorrere più tempo sul social network del cuore.

Se la tua strategia di comunicazione non funziona più, riparti dall’essenza.

  1. Quali sono i canali social davvero fondamentali per il tuo business?
  2. In quali luoghi digitali riesci a tirare fuori la tua voce senza forzature?

Focalizzare le energie su pochi canali ti permette di avere più coinvolgimento e più mirato sui social media che ami e su cui puoi incontrare le clienti ideali. Coltivare relazioni più profonde attraverso una presenza costante ma allineata.

Canali social primari e secondari per una strategia ispirata

Anche se i social media oggi offrono sempre di più, alcuni canali sono migliori di altri per raggiungere un determinato pubblico o un certo obiettivo comunicativo.

Instagram ad esempio è un ottimo canale per promuovere la tua attività se sei artigiana, artista, freelance nel digitale o se lavori nel settore food. LinkedIn invece è insostituibile per chi offre consulenza o formazione per le piccole e medie imprese.

Quanto è importante per il tuo business che tu sia su Instagram?
E su Facebook, LinkedIn, YouTube?

La risposta è all’intersezione tra l’identità del brand, i tuoi desideri e le caratteristiche della tua cliente ideale. Quali social network ama? Quali tipi di contenuti preferisce: audio, scritto, video, immagini? Cosa le piace fare sui social e come interagisce (se lo fa) con i contenuti?

Per rendere la tua strategia più sostenibile, trova le risposte e usale per creare una gerarchia con:

  • 1-2 canali principali: sono quelli dove sei più forte, su cui hai già una base di pubblico e interazioni di qualità. Puoi migliorare i risultati amplificando ciò che funziona già bene oppure provando a integrare una nuova funzione, ad esempio una campagna ads per sostenere la crescita in organico.
  • Un canale secondario da attivare per raggiungere un pubblico nuovo oppure amplificare il tuo messaggio con nuove modalità. A seconda degli obiettivi di business potresti ad esempio scegliere un canale che favorisce il traffico e la conversione sul sito come Pinterest. Oppure aprire un canale chat su Telegram per nutrire la relazione con il tuo pubblico più fidelizzato.

Ricorda: nel social media marketing i risultati arrivano nel medio-lungo periodo. Limitati a pochi canali e curali con passione, fantasia e costanza.

Considera sempre un periodo di “riscaldamento” per imparare a conoscere la piattaforma e almeno 6-12 mesi di attività (a seconda del canale) per capire se quel social network ti piace, se è davvero il luogo dove la cliente ideale è felice di seguirti e se può essere davvero funzionale ai tuoi obiettivi.

Osserva i risultati regolarmente, senza lasciarti scoraggiare dalle fluttuazioni. Prova, sperimenta, lasciati contaminare, osa essere diversa.

Se la tua social media strategy è stagnante e cerchi una ventata di freschezza, con Talismano possiamo creare insieme il percorso per raggiungere i tuoi obiettivi scegliendo i canali giusti per il tuo business. Nel frattempo puoi fare il punto della situazione con Citrinitas, il mio workbook gratuito per gettare le basi di una strategia sostenibile e ispirata.

Vuoi creare la tua strategia di marketing sostenibile?

Parti dal tuo brand e dalla relazione con la tua cliente ideale. Individua l'obiettivo di marketing da raggiungere. Scegli i contenuti che valorizzino la tua personalità e la tua natura. E, infine, monitora i risultati. Citrinitas è il workbook che ho creato per guidarti passo dopo passo nella tua strategia.

    Iscrivendoti ad Atanor riceverai l'accesso ad Atanor Lab, la mia membership gratuita dove ogni mese troverai nuovi contenuti ad attenderti. Leggi l'informativa completa sul trattamento dei dati personali qui. Potrai disiscriverti quando lo vorrai.

    Mi prenderò cura dei tuoi dati e non li condividerò con nessuno, e ricorda: puoi annullare l'iscrizione in qualsiasi momento ♥

    Autore

    Alessia Savi

    Ciao, sono Alessia. Creo strategie di comunicazione e marketing sostenibili per business al femminile. Strategie piene di ispirazione e anima, perché al centro ci sei sempre tu, con la tua energia e personalità. Nel rispetto di te. Nel mio lavoro ascolto, faccio domande, scrivo storie digitali. E non solo. Il mio mantra è #essercimeglio. Quando non mi occupo di marketing scrivo romanzi, conduco laboratori di libroterapia, mi lascio travolgere dalla bellezza in qualche museo, corro tra i prati in compagnia di Argo. Ogni storia è basata su una Verità: la nostra verità. Le parole risuonano: facci caso.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Cerca nel blog

    Qual è il tuo elisir segreto?

    Scopri i punti di forza del tuo stile di marketing, diventa riconoscibile per essere indimenticabile. Rispondi al quiz gratuito e riceverai un piano d’azione per creare con gioia e passione un business fiorente.

    Fai il quiz

    Sono Alessia, digital strategist e facilitatrice in libroterapia umanistica. Mi occupo di strategie di comunicazione e marketing sostenibili per business al femminile. Dove al centro, ci sei tu.

    © 2015-2024 Alessia Savi ▲ Alchimia della Parola, Digital Strategist a Parma e online - Strategie di Comunicazione e Web Marketing per donne freelance | P.IVA 02840860346 | Privacy Policy & Cookie Policy | Dream Team ♥ Web Design Miel Café Design | Foto Giui Russo | Brand Identity & Illustration Officine Oniriche | SEO La Scribacchina | Consulenza legale Veronica Scaletta | Testi – Me medesima
    bubblemagnifiercrossmenuchevron-down