Come crescere su Instagram

Qualità e interazioni per crescere in modo organico.

Instagram è stato l’indiscusso paladino dei piccoli business sino a quando l’algoritmo non è stato cambiato e i bot hanno iniziato a essere utilizzati a piene mani da un ecosistema vario di persone, interessate al numero dei follower anziché alla reale interazioni con gli utenti.

Anziché gridare alla poco democratica scelta di modificare l’algoritmo, è il momento di rimboccarsi le maniche e creare connessioni e contenuti di qualità per far crescere in modo naturale il tuo profilo Instagram. 

Come funziona l’algoritmo di Instagram

Su come funzionino realmente gli algoritmi dei social network girano molte voci, molti falsi miti, ma oggi voglio illustrarti in modo semplice come funziona l’algoritmo di Instagram, che racchiude i suoi parametri qualitativi. 

  • Su Instagram il parametro di qualità più importante è l’engagement, ovvero il grado di coinvolgimento degli utenti con i tuoi contenuti. Di cosa tiene conto, Instagram? Delle interazioni con le tue stories, della tua attività in Direct Message, dei commenti, del salvataggio dei tuoi post nei preferiti. I tipi di coinvolgimento sono differenti: un like è meno impegnativo da lasciare rispetto a un commento strutturato, dunque i secondi avranno un impatto maggiore rispetto a un like.
  • Tiene conto di quanto tempo le persone passano sui tuoi post.
  • Più le persone interagiscono con i tuoi post, più quest saranno mostrati tra i primi risultati del loro feed. Ovviamente, vale anche il contrario!
  • La tua visibilità e l’engagement con gli utenti dipende dalla tempestività con cui pubblichi, con cui le persone interagiscono con il tuo post e quella con cui tu rispondi. Per questo è importante pubblicare negli orari in cui il tuo pubblico è più attivo. Questo fattore varia però in funzione di quanto tempo passi sull’app e varia quindi da persona a persona.
  • Instagram tiene conto anche del tipo di contenuto. Significa che analizza le preferenze di contenuto degli utenti e propone loro contenuti più pertinenti e simili alle scelte fatte tramite le interazioni. Se adori le torte decorate con i fiori e interagisci soprattutto con quel tipo di contenuto, l’algoritmo mostrerà per primi contenuti simili a quello.

L’algoritmo di Instagram non nasconde i tuoi post o quelli delle persone che segui, semplicemente mostra per primi gli aggiornamenti degli account con cui interagisci di più. 

Crea connessioni e contenuti di qualità

Partiamo da qui, da ciò per cui Instagram è nato: “Connecting the world through photos”. Nello slogan del nostro social network preferito terrei in considerazione due parole: connessione e fotografie.
Come possiamo tradurle in azioni? 

  • Fai la prima mossa. Sii tu la prima a cercare nuovi profili da seguire, interagisci con commenti interessanti sui profili degli altri, ringrazia pubblicamente chi ti offre spunti di riflessione, condividi contenuti di altri account nelle tue stories. Sii attiva e propositiva: un commento spontaneo vale più di un like.
  • Sii varia nell’utilizzo degli hashtag: esci dal guscio, trova nuove community interessanti alle quali aggregarti. Quando li scegli, fallo sia in base al contenuto della didascalia che della fotografia che hai pubblicato.
  • Sfrutta tutti i tipi di formato a tua disposizione per raggiungere un pubblico più ampio in funzione delle abitudini di ognuno all’interno di Instagram.
  • Le tue fotografie devono essere belle e interessanti, raccontare una storia. I post “grafici”, non sono nati per Instagram. Per raccontare una storia dobbiamo imparare a scrivere di noi, del nostro business, del nostro dietro le quinte e costruire una storia a puntate.
  • Per raccontare il tuo business su Instagram devi imparare a raccontare le emozioni, perché questo è ancora un social network in cui l’emotività gioca un ruolo fondamentale.
  • Impara a scrivere le tue call to action, invita all’azione chi ti segue. Anziché scrivere testi forzati, concentrati su ciò che ti piacerebbe sapere davvero da chi ti legge. Cerca uno scambio genuino che arricchisca anche te.
  • Alterna didascalie brevi a didascalie lunghe, fa’ in modo di avere qualcosa che davvero vuoi condividere con il tuo pubblico. Se non hai niente da dire, resta in silenzio.

L’algoritmo di Instagram predilige la qualità – e quantità – delle connessioni alla quantità dei contenuti.
Pubblica meno, ascolta e interagisci di più.
In questo modo migliori l’esposizione dei tuoi post perché questo è il segnale che ciò che pubblichi piace a chi ti segue e ti premia per questo.
E tu puoi sentirti libera di pubblicare con una frequenza più sostenibile.

Per crescere su Instagram, la cosa più importante che puoi fare, è dare valore alle persone con cui entri in contatto.

Ti va di seguire la mia video serie su Instagram? 4 video tutti per te che puoi guardare per capire cos’è importante fare su questo social, a chi si rivolge e i motivi per cui può fare bene al tuo business.

Recommend
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIN
Share
Tagged in

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, scopri come fare nella cookie policy. Cliccando sul pulsante, acconsenti all'uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi