Come usare le carte oracolo per ispirare il tuo business

4 modi per richiamare il tuo intuito.

Le carte oracolo sono uno strumento per indagare il nostro Sé e allenare l’intuito.

Come ti ho già raccontato, sono uno stimolo per nutrire quella parte di noi che ha bisogno di immagini per parlarci e farsi ascoltare, per giocare e stimolare la nostra creatività senza sforzo.

L’utilizzo che puoi fare con le carte oracolo nel tuo business è molteplice.

  • Possono esserti di supporto per indagare una scelta di business.
  • Per valutare nuove idee e lasciarti ispirare dalle intuizioni che le carte evocano in te, per esempio per la creazione di nuovi servizi o per fare un lancio diverso dal solito.
  • Per connetterti con le energie del momento e riallinearti con i loro saggi suggerimenti.
  • Per ispirare il tuo calendario editoriale e renderlo davvero unico.
  • Per valutare una potenziale collaborazione se non sei convinta.
  • Per giocare ed esplorare, senza farti troppe domande.

Nel business hai bisogno della giusta dose di pragmatismo e intuito: l’uno non può prevaricare sull’altro ma devono essere le due facce della stessa medaglia.

Solo con la cooperazione tra intuito e pragmatismo avrai un business equilibrato e unico.

Insomma: un business con l’anima.

Creare la Ruota dell’Anno per il tuo business con le carte oracolo

La Ruota dell’Anno è il mio must have di ogni pianificazione (e anche di ispirazione per lavorare ai piani editoriali delle mie clienti). È uno strumento che ho conosciuto grazie a Gioia Gottini e del quale non potrei fare a meno per avere un business e una comunicazione sempre ispirati.

Quando ti serve. Durante la fase della pianificazione annuale della tua attività. In genere io la creo per gennaio (ci lavoro tra ottobre e novembre dell’anno precedente, iniziando la settimana di Samhain), in modo da seguire l’anno solare (e fiscale) della mia attività, ma a seconda della stagionalità del tuo business il tuo momento di inizio attività potrebbe essere settembre.

Come funziona. Mescola il tuo mazzo di carte oracolo pensando all’anno che verrà. Estrai 12 carte che rappresentano i 12 mesi dell’anno e disponile a cerchio, creando un mandala. Al centro, estrai una tredicesima carta che sarà la tua carta guida dell’anno (per me, coincide con la parola dell’anno). Procedi nell’operazione senza svelare le carte. Solo quando avrai posato la tredicesima potrai scoprirle una a una e lasciare che le intuizioni si facciano strada. Annota tutto quello che scopri da questa stesa, tutte le intuizioni e le riflessioni. Poi, passa a lavorare sul tuo business plan!

Come utilizzarla. Per navigare tra le energie che si muoveranno nell’anno che sta per arrivare, per pianificare le tue attività e i tuoi lanci seguendo questo flusso e per creare calendari editoriali davvero ispirati.

Quale mazzo puoi utilizzare. Io scelgo le Soul Coaching di Denise Linn e le Anima Libera di Ilaria Ruggeri. Il mio mandala è fatto di due cerchi concentrici composto da entrambi i mazzi.

Trova la tua parola dell’anno con le carte oracolo

La parola dell’anno è la tua parola guida. Puoi sceglierla seguendo l’intuito, a volte perché si palesa in modo così insistente da non poter essere ignorata, altre volte perché senti la necessità di una parola importante da cui imparare (come, per me, è accaduto con “Flow”).

Quando ti serve. All’inizio dell’anno, per individuare le tematiche della tua vita su cui lavorare e da sviluppare. È un focus di attenzione che si estende oltre il lavoro. Le parole creano la realtà: anche la tua.

Come funziona. Se la tua parola dell’anno non arriva, o senti la necessità di approfondire quella che hai già scelto, puoi estrarre una carta dal tuo mazzo di carte oracolo, chiedendo un aiuto per capire di cos’hai bisogno per i prossimi 12 mesi. Può essere la tredicesima carta della Ruota dell’Anno oppure puoi scegliere un mazzo di carte oracolo diverso.

Come utilizzarla. Ti accompagna per 12 mesi, in ogni ambito della tua vita. È la tua bussola per l’anno che verrà, la guida che ti permetterà di crescere, evolvere e approfondire le tematiche legate a lei. Io sono abituata a creare una mappa mentale in cui annoto tutte le aree della mia vita in cui desidero manifestare la mia parola dell’anno e in che modo posso farlo.

Quale mazzo puoi utilizzare. Ogni anno mi lascio guidare dai nuovi acquisti e dai nuovi mazzi acquistati durante gli ultimi 12 mesi. Per la tua parola dell’anno ti invito a utilizzare un mazzo che abbia come focus una sola parola e non messaggi strutturati, come per esempio il mazzo Universe has your back di Gabby Bernstein.

Estrai la carta oracolo del mese per ispirare il tuo business

La carta del mese è una carta più vicina, per tempistica, a quello che si sta muovendo nella tua vita in quel momento rispetto alla data di quando hai creato la tua Ruota dell’Anno.

Quando ti serve. All’inizio di ogni nuovo ciclo e tutte le volte in cui ne senti il bisogno. Se infatti la Ruota dell’Anno ti offre un’indicazione generali sui prossimi mesi, la carta del mese è un’alleata preziosa per affrontare nel dettaglio situazioni, tematiche, intuizioni e momenti quotidiani. Questo è anche un ottimo esercizio di allenamento (se fatto in modo costante durante la settimana) per avvicinarti al tuo intuito.

Come funziona. Fai una domanda specifica al tuo mazzo che riguarda qualcosa che vuoi indagare, onorare, attrarre, focalizzare. Puoi estrarre una carta guida a inizio mese, una carta guida al giorno oppure una a ogni inizio di settimana o ciclo lunare. Non importa in che modo la utilizzi, ma la richiesta deve essere specifica per quel momento. Pensa a ciò di cui hai bisogno: le carte ti supporteranno.

Come utilizzarla. Per capire di cos’hai bisogno, per sapere quali energie saranno tue alleate, per comprendere in che modo superare una determinata situazione o quali siano le tematiche e le pratiche spirituali di cui necessiti in quel momento.

Quale mazzo puoi utilizzare. Per questa pratica non ho un mazzo fisso e anzi, spesso utilizzo i miei mazzi personali, quelli che ho scelto di dedicare alla mia vita privata e alla mia pratica spirituale. Uno dei miei mazzi guida è sicuramente il The Literary Witches Oracle di Taisia Kitaiskaia e illustrate da Katy Horan. Per esempio, se sono a corto di idee su come prendermi cura di me mi affido alle The Sacred Self-Care Oracle di Jill Pyle e illustrate da Tatiana Vedenina. Se, invece voglio nutrire la mia Kore mi affido a occhi chiusi al mazzo di Giui, Fai dell’ordinario una poesia.

La stesa a 3 carte per ispirare le tue scelte di business e di comunicazione

Quando ti serve. Quando hai necessità di sbrogliare una situazione complessa, se vuoi avere un quadro che ti aiuta a definire un contesto, una dinamica, un approccio o affrontare una tematica o un problema che si ripropone e tu, sempre, agisci allo stesso modo.

Come funziona. Fai una domanda chiara sulla situazione che ti sta a cuore. Estrai tre carte dal tuo mazzo, sempre tenendole a faccia in giù. La prima rappresenta il passato, la seconda il presente, la terza il futuro. Ora, non ti resta che interpretarle, trovando il nesso tra il prima e il dopo. Le carte sono concatenate tra loro: trova il filo conduttore che le lega.

Come utilizzarla. Per sviscerare una situazione complessa, per capire in che modo puoi mettere più ispirazione nel tuo marketing o sapere cosa manca, per capire come arricchire un’offerta che non decolla o capire se una collaborazione fa davvero al caso tuo. Oppure puoi seguire questa stesa speciale tutta dedicata a ritrovare l’ispirazione per il tuo marketing.

Quale mazzo puoi utilizzare. Il tuo mazzo preferito. Più il legame con il mazzo è stretto, più le tue intuizioni saranno forti.

Con Atlante, il mio percorso gratuito per creare i tuoi calendari editoriali in modo ispirato, trovi anche il mio metodo per utilizzare la Ruota dell’Anno a servizio della tua comunicazione.

Recommend
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIN
  • Pinterest
Share

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, scopri come fare nella cookie policy. Cliccando sul pulsante, acconsenti all'uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi