side-area-logo

Esiste il marketing etico?

Fare marketing, fare informazione.

Parliamo di marketing, parliamo di comunicazione, parliamo di come raccontarci online, osserviamo i grandi brand e ci chiediamo se esista un modo di fare marketing etico, che ci permetta di vendere senza sentirci degli impostori, dei venditori ambulanti, dei cialtroni molesti.

Partiamo dall’etimologia della parola etica, che deriva dal greco antico ἔθος (o ἦθος) èthos, “carattere”, “comportamento”, “costume”, “consuetudine”.

Etica: nel linguaggio filosofico, ogni dottrina o riflessione speculativa intorno al comportamento pratico dell’uomo, soprattutto in quanto intenda indicare quale sia il vero bene e quali i mezzi atti a conseguirlo, quali siano i doveri morali verso sé stessi e verso gli altri, e quali i criteri per giudicare sulla moralità delle azioni umane.

Cosa facciamo quando facciamo marketing e cerchiamo di vendere i nostri prodotti?

Il marketing è un ramo dell’economia che si occupa dello studio descrittivo del mercato e dell’analisi dell’interazione del mercato e degli utilizzatori con l’impresa.  Il marketing comprende tutte le azioni aziendali riferibili al mercato destinate alla vendita di prodotti o servizi, considerando come finalità il maggiore profitto e come causalità la possibilità di avere prodotti capaci di realizzare tale operazione finanziaria.

Le tue operazioni di marketing sono etiche nel momento in cui i tuoi prodotti incontrano il giusto target (ovvero non vendi a chiunque) e quando comunichi i tuoi valori, fai informazione e divulgazione.

Come creare un piano marketing che rispecchi i tuoi valori

Un piano marketing che rispecchia i tuoi valori non ti fa sentire un impostore ma sicura di ogni tua mossa, ti dà la certezza di rivolgerti sempre alle persone giuste e ti dà la possibilità di creare relazioni con chi ti segue.

Ma come si crea un piano marketing?

  • Per prima cosa hai bisogno di impostare i tuoi macro obiettivi. Quanto vuoi guadagnare durante l’anno, con quali servizi o prodotti, quali lanci farai, quanto vorrai reinvestire del tuo guadagno nel tuo business e quanto sarà il tuo stipendio.
  • Hai bisogno di avere delle linee guida che ti indichino la strada per raggiungere i tuoi obiettivi. Come vendi i tuoi servizi? Come raggiungi il tuo obiettivo di fatturato mensile? Quali attività e in quali tempistiche metterai in atto le azioni necessarie?
  • Il marketing si basa sulla mission e i valori del tuo business. Sono loro che guidano le tue strategie di marketing senza farti sentire nei panni sbagliati di chi vuole vendere a ogni costo prodotti privi di valore per chi ti segue.
  • Devi metterti in ascolto di te stessa, analizzare il tuo business e le tue attività di marketing. Come sono andati i tuoi vecchi lanci? Cos’ha funzionato e cosa no? Quali sono i tuoi servizi di punta e quali sono i tuoi servizi deboli? Come potresti migliorare la tua offerta? Come distribuisci i tuoi prodotti e in quali modalità vengono erogati? I tuoi prezzi sono in linea con quelli di mercato?
  • Devi saper decifrare i segnali che giungono dall’esterno. Devi imparare a conoscere la stagionalità del tuo business e sfruttarla a tuo vantaggio ma, più di tutto, devi saper ascoltare le tue potenziali clienti. Quanto potere di acquisto hanno? Quanto possono spendere per i tuoi servizi o prodotti? Hanno un’indipendenza economica? Come risolvi i loro problemi con la tua offerta? In questa fase devi analizzare la domanda e i comportamenti di acquisto del tuo target. Ma non solo. Devi imparare a riconoscere i tuoi veri competitor e capire come puoi differenziarti da loro.
  • Analizza i tuoi punti di forza, i tuoi punti deboli, a quali opportunità puoi attingere e quali possono essere i rischi potenziali. Fai leva sui tuoi punti di forza e trova soluzioni per i tuoi punti deboli. Pensa a quali opportunità puoi sfruttare a tuo vantaggio e come affrontare i potenziali rischi. Sembra difficile, ma è un allenamento costante alla creatività che collabora con la visione di lungo periodo del tuo business.
  • Ora passi all’attacco: pianifica la tua strategia. Definisci i tuoi traguardi, le azioni con cui raggiungerli e come controllerai i risultati ottenuti. Se hai deciso che vuoi vendere 20 consulenze del tuo nuovo percorso di coaching entro giugno pensa a come le venderai (farai un webinar? Ci sarà una promozione nella tua newsletter? Acquisirai nuovi contatti con un content upgrade?) entro quella data. Scrivi tutte le operazioni di marketing che ti vengono in mente per portare a casa il risultato desiderato. L’obiettivo, in questo esempio, è misurabile con la quantità venduta; il tempo in cui svolgere le attività entro giugno.
  • Ricorda che gli obiettivi devono essere misurabili e che possono essere economici, di reputazione del tuo business e relazionali. Quindi, in quest’ultima fase, devi analizzare i risultati ottenuti dalla tua strategia in base all’obiettivo. Potresti decidere di tenere un webinar con il solo scopo di farti conoscere da più persone, utilizzando le Stories di Instagram o le dirette YouTube anziché tenere un webinar a numero chiuso su una piattaforma come Zoom. Anche questo è marketing!

La tua strategia di comunicazione ti permette di tradurre ques’analisi in attività che esprimono i valori del tuo business. I tuoi strumenti sono lo storytelling; sono i canali su cui decidi di muoverti; le parole con cui decidi di raccontarti; i contenuti che decidi di produrre.

I contenuti sono i tuoi veri alleati quando fai marketing, perché sono il modo genuino in cui ti racconti e ti fai conoscere come professionista ed essere umano. Ti puoi mettere in gioco quando parli dei valori del tuo brand e prendi parte a un movimento rivoluzionario, come è stato per alcuni spot di brand importanti che hanno abbracciato una causa. C’è chi dice che il marketing dovrebbe limitarsi a farci vendere, ma la verità è che come fruitori e creatori di contenuti siamo chiamati a rispettare un’etica e rappresentare i nostri valori per non perderci nel mare magnum di chi parla (o scrive) solo per muovere la lingua (o le dita).

Possiamo esserci meglio diffondendo il nostro messaggio nel mondo: non perdere questa occasione e fai sentire la tua voce. Per farlo, puoi scaricare la checklist per migliorare la tua strategia di comunicazione.

Recommend
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIN
Share
Tagged in

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, scopri come fare nella cookie policy. Cliccando sul pulsante, acconsenti all'uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi