Ottimizza la tua digital strategy durante l’estate

Sii lungimirante: prevedi l’autunno.

Durante i mesi estivi siamo concentrate sulle vacanze, la gestione di figli e amici a quattro zampe, l’afa che riduce ai minimi termini ogni desiderio lavorativo e, al contempo, aumenta l’ansia del rientro a pieno regime nell’operatività quotidiana a settembre.

Io, nel mio planning annuale, ho previsto due mesi di stasi totale: luglio è dedicato al mio viaggio in Nepal, agosto è un mese in cui non ho pianificato nulla. Il motivo? Mi concentrerò sul lavoro da riprendere da settembre, con un lancio importante con qualcosa che – oggi – ancora sul mercato italiano non si è visto. Per permettermi due mesi di distacco dalla rete ho lavorato tutto il mese di giugno sulla strategia di marketing estiva e una produzione davvero intensa di contenuti per i miei canali.

Senza una pianificazione adeguata della mia digital strategy non ce l’avrei fatta. Se anche tu prevedi un rientro dalle vacanze in grande stile ma non sai ancora quali progetti portare avanti, ecco cosa puoi fare in un mese in cui sei libero dai vincoli della comunicazione.

Ad agosto rallenta anche tu l’attività di comunicazione e concentrati sulla realizzazione di progetti che in autunno daranno una nuova spinta al tuo business.

Cosa fare per migliorare la tua digital strategy

Ecco una lista di cose che puoi fare per migliorare la produzione di contenuti sui tuoi canali. In questi mesi di distensione tu premi l’acceleratore e concentrati sul tuo marketing, su ciò che potrai fare in vista dell’autunno per accogliere al meglio gli utenti che ti seguono con gioia.

  • Crea corsi che lancerai in autunno. Cecilia e io abbiamo aperto la lista di attesa per Fiori tra i capelli, un corso gratuito che unisce la pianificazione della propria strategia di comunicazione con piccoli rituali quotidiani. In piena autonomia, invece, ho lanciato Metamorfosi, un mini corso su come scoprire il proprio tono di voce online.
  • Crea dei content upgrade, ovvero dei contenuti premium che gli utenti possono scaricare come approfondimenti dei tuoi articoli. Chiedi in cambio l’iscrizione alla newsletter e offrirai ai tuoi iscritti un valore aggiunto.
  • Cambia host. Se le prestazioni del tuo sito non sono ottimali (ti basta fare un controllo con Pagespeed di Google) puoi decidere di fare un trasferimento dell’host. Il mio consiglio è di affidarti a SiteGround, con cui mi sono trovata benissimo.
  • Rivedi i vecchi articoli del tuo blog e aggiornali con link ad articoli scritti successivamente, migliorando così la tua link building interna.
  • Crea un ebook su un tema specifico legato alla tua attività o una mini guida da offrire agli utenti a titolo gratuito.
  • Elimina riferimenti a eventi passati dagli articoli del blog, in modo che possano risultare sempre attuali.
  • Puoi inserire Pinterest all’interno della tua strategia di web content. In questo articolo di Cinzia di Martino puoi scoprire come ottimizzare le descrizioni delle tue immagini per questo social.
  • Se lo stile visuale del tuo blog è cambiato negli anni ma non hai mai aggiornato le immagini questo è il momento per rivedere la coerenza del visual del tuo blog.
  • Se il tuo obiettivo è migliorare la tua prenza su Instagram impara a scattare foto migliori. La bella stagione è un’ottima palestra, la luce è migliore e i soggetti all’aria aperta infiniti! Ti consiglio il corso di Giui Syle, Styling e Storytelling che va oltre lo scatto e ti porta a capire come creare una storia con la composizione delle tue fotografie.
  • Impara qualcosa di nuovo per la tua attività e liberati dei corsi accumulata durante il periodo invernale.
  • Organizza la tua strategia sui tuoi canali social per liberarti di questa incombenza. Puoi utilizzare tool come BufferHootSuite per programmare i tuoi contenuti per le prossime settimane ed essere attiva solo sul fronte delle risposte ai tuoi contatti.
  • Se non l’hai ancora fatto, sviluppa il calendario editoriale per i mesi autunnali.
  • Crea una serie di email di benvenuto per i nuovi iscritti alla newsletter. Racconta chi sei, di cosa ti occupi e offri loro un piccolo dono per ringraziarli della fiducia che ti hanno accordato.
  • Aggiorna il tuo portfolio lavori e chiedi ai tuoi clienti delle testimonianze da utilizzare sui tuoi canali social o sul tuo sito web.

Cosa fare per migliorare la tua strategia di web marketing

Ci sono cose che puoi fare durante i periodi di inattività, quando i clienti sono pochi e puoi permetterti di focalizzarti sul futuro. Quando i clienti scarseggiano ci gettiamo nel panico più completo, nell’ansia del non farcela. Per paradosso, quando il lavoro è tanto, ci facciamo assalire dall’ansia del non farcela per il troppo lavoro. Imparare a gestire le scadenze è una delle qualità imprescindibili di un business che funziona, per cui sfrutta i mesi di attività alleggerita per dare il meglio di te in autunno e focalizzarti sugli obiettivi che vuoi raggiungere.

  • Pianifica il lancio di nuovi prodotti o servizi per l’autunno e prepara la tua strategia di marketing.
  • Aggiorna il tuo media kit. 
  • Se non ce l’hai, crea un database di potenziali clienti con cui ti piacerebbe collaborare e proponiti a loro.
  • Scrivi guest post per altri business per farti conoscere al di fuori della tua nicchia. Io ho lanciato Talismano, una serie di video interviste a donne imprenditrici con una comunicazione da cui lasciarsi ispirare.
  • Progetta corsi dal vivo per l’autunno, da proporre ad enti e associazioni della tua città per farti conoscere.

Cosa fare per migliorare il tuo posizionamento

Se hai scelto di investire tempo ed energie sul tuo sito web, è necessario che inizi a ragionare in termini di posizionamento e SEO. Ecco alcune cose che puoi fare per migliorare il tuo posizionamento online.

  • Ottimizza i titoli dei tuoi articoli per migliorare il tuo posizionamento. Anche se in inglese, puoi utilizzare il tool CoSchedule’s Headline Analyzer che ti offre interessanti informazioni sull’emotività, la creatività e l’efficacia di conversione dei titoli che hai ideato.
  • Ottimizza le immagini sul tuo sito web. Se non hai mai pensato all’indicizzazione delle immagini è il momento di farlo. Con il plugin per WordPress ShortPixel puoi ridurre la dimensione delle immagini. E, se non l’hai mai fatto, aggiungi la descrizione dell’immagine con il tag “Alt“.
  • Controlla la tua attività SEO. Fai un check dei link rotti o obsoleti con l’aiuto di Search Console e migliora il posizionamento del tuo sito web.
Recommend
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIN
Share
Tagged in

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, scopri come fare nella cookie policy. Cliccando sul pulsante, acconsenti all'uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi