11 cose da fare per migliorare il tuo sito web

Rendi il tuo sito web amico delle tue clienti (e il tuo miglior alleato).

Per farti trovare su Google hai bisogno di capire come funziona la SEO ma, prima ancora, capire come funziona Google. Come in ogni aspetto della comunicazione, la SEO non è altro che uno strumento che ti permette di entrare in relazione con le tue potenziali clienti offrendo loro una cosa preziosissima: risposte alle loro domande. 

La SEO ha una duplice valenza etica: ti offre un vantaggio qualitativo sui tuoi competitor e ti permette di essere d’aiuto a persone che possono avere bisogno del tuo lavoro per risolvere i propri problemi.

Facciamo un breve ripasso di quanto abbiamo visto sino a questo momento sulla SEO.

Ora non ci resta che affrontare insieme lo scoglio più complicato: la SEO tecnica, ovvero quell’aspetto della SEO che ti aiuta a migliorare la qualità del tuo sito web.

11 cose da fare per migliorare il tuo sito web

Ecco la lista delle 11 cose che puoi fare per migliorare il tuo sito web per farti trovare su Google se non sai nulla di SEO e vuoi iniziare a capirci qualcosa. Per prima cosa, ti invito a leggere la guida di Moz alla SEO per principianti.

  1. Attiva Google Analytics e Search Console. È la prima cosa che devi fare se vuoi capire come le persone arrivano le persone sul tuo sito, quali contenuti amano, cosa cercano, come si comportano una volta arrivate sul tuo sito web. Ti piacerebbe capire perché non chiudono gli acquisti? O perché non ti inviano richieste di preventivo? Google Analytics può fornirti alcune valide indicazioni su questo aspetto.
  2. I link sono importanti. Quindi inserisci all’interno dei tuoi contenuti sia link ad altri articoli del tuo blog, sia a link esterni di fonti autorevoli. Ogni pagina deve avere almeno un link a un’altra pagina del tuo sito web.
  3. Costruisci una rete di link esterna al tuo sito web. Proponiti per scrivere guest post o per farti intervistare, per esempio, ma seleziona con attenzione i siti a cui lo proponi. I link sono un’arma potentissima per migliorare il posizionamento del tuo sito web e proprio per questo devi valutare con attenzione la qualità dei siti che ti ospitano.
  4. Non duplicare i contenuti: ogni pagina deve avere un contenuto unico.
  5. Utilizza le breadcrumb per facilitare la navigazione agli utenti (e la scansione del tuo sito web a Google).
  6. I contenuti del tuo sito web e il menù devono avere una struttura gerarchica. Le breadcrumb ti aiutano a capire se ne hai una oppure no.
  7. Carica la site map del tuo sito web su Search Console: permette a Google di leggere la gerarchia dei tuoi contenuti. Se non sai come fare, puoi utilizzare Yoast SEO, un plugin per WordPress che ti permette di creare e caricare la tua site map su Search Console.
  8. Le url dei tuoi post e delle tue pagine devono essere parlanti e contenere le parole chiave.
  9. Il tuo sito deve essere mobile friendly. 
  10. Scrivi articoli evergreen, che possano avere una vita longeva e duratura.
  11. Condividi i tuoi contenuti sui tuoi canali social per portare traffico al sito web.

Come riconoscere la qualità di un link

Come puoi capire se la professionista o la rivista a cui vuoi proporre un guest post ha un sito web di qualità? Di certo pensi che lei sia eccezionale e per questo motivo dovrebbe esserlo anche il suo sito web agli occhi di Google. Errore. Un sito web può avere una qualità scarsa o appena sufficiente agli occhi di Google e quindi avere un “punteggio” basso.

Il mio segreto di oggi è… installare la Moz Bar, un servizio freemium che ti permette di scoprire moltissimi dati sulle pagine che stai navigando e capire se un sito web può portare una crescita di traffico al tuo sito web oppure no.

Se vuoi capire come sfruttare Google per migliorare la SEO del tuo sito web e scoprire cose interessanti sulla tua presenza online, ti aspetto a InfuS(e)O, il percorso gratuito sulla SEO che ho preparato per te! E parliamo di SEO anche sul gruppo Facebook.

Recommend
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIN
Share

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, scopri come fare nella cookie policy. Cliccando sul pulsante, acconsenti all'uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi