Rituali per il nuovo anno del tuo business

Ispirazione e magia per iniziare l’anno con intenzione e consapevolezza.

Per affrontare il nuovo anno ho dei rituali che riempiono di magia la mia pianificazione. Questi strumenti non si sostituiscono al business plan, al budget investimenti né ai calendari editoriali o al piano marketing ma sono l’opportunità di cavalcare l’energia che si muove fuori da noi e di cui siamo rappresentazione come microcosmo.
Sono alleati preziosi, possibilità da cogliere o lasciare andare.
Suggestioni e ispirazioni con cui contaminare la nostra comunicazione per renderla più vivace, intima, dai contorni sfumati e armoniosi.

Ti va di scoprirli insieme a me?

I miei 5 rituali di inizio anno per un business ricco di ispirazione

  • La ruota dell’anno. Crea un mandala di 12 carte di ispirazione (o tarocchi) per scoprire quali energie muoveranno il tuo anno. Può essere un grandissimo alleato per modificare la tua pianificazione cavalcando i consigli delle carte. Come puoi utilizzarla? Per trovare idee e spunti creativi per la tua comunicazione e il tuo marketing! Prendi il tuo mazzo di carte oracolo o tarocchi preferito e lasciati ispirare dalle suggestioni della tua ruota. Quelle che trovi sono potenzialità: sta a te scegliere cosa farne.
  • La parola guida. Una parola che potrà essere un faro in ogni ambito della tua vita. Se non si è ancora palesata, estrai una tredicesima carta e mettila al centro del tuo mandala della ruota dell’anno. Sarà lei la tua parola guida. Oppure puoi meditare per qualche minuto, con la tua musica preferita o un mantra in sottofondo, e cogliere le suggestioni che ti arrivano. Poi, cerca di condensarle in un’unica parola che possa racchiuderle tutte. O quasi. A me piace creare una mappa in cui al centro metto la mia parola dell’anno e, tutto intorno, si snodano le sue possibili manifestazioni in ogni ambito della mia vita.
  • Inspiration board. Prendi carta, forbici e colla e crea una bacheca di ispirazione che evochi in te le emozioni, le avventure e tutte le cose che vorrai realizzare il prossimo anno. Poi appendila dove puoi vederla ogni giorno. La tua inspiration board deve restare in bella vista dove puoi guardarla ogni giorno e portarti a riconnetterti con semplicità al tuo mondo interiore e ai tuoi desideri da realizzare in questo anno.
  • Diario della visione. Se un’inspiration board non basta puoi sperimentare il diario della visione in cui raccoglie tutte le suggestioni sulla tua visione futura. Non è un lavoro che fai in una giornata, come per la tua inspiration board, ma un viaggio che costruisci nel tempo, con costanza e cura grazie al journaling. Io ho smesso di creare le mie inspiration board e sto lavorando sul diario della visione ogni settimana ed è il metodo per me perfetto, in questo momento della mia vita. Di questo diario non condivido fotografie né grossi processi perché credo che sia qualcosa di profondamente intimo, che non ha bisogno di essere svelato al mondo.
  • Diario del business. Puoi raccogliere in un unico luogo di carta e colori le idee per il tuo business e la tua comunicazione. Tieni traccia dei tuoi progressi, delle cose da migliorare, del tuo livello di energia durante l’anno. Ti sarà utile per pianificare i prossimi anni, Scrittori e scrittrici hanno trovato nella dimensione intima del diario l’ordine del caos della creazione, la possibilità di indagare le emozioni, di lasciarsi andare, perdersi e ritrovarsi. Da quest’anno ho scelto un diario Midori, per tenere separate le aree di business su cui focalizzarmi. Il resto della pianificazione è su un pratico file su Google Drive, di cui hanno goduto anche le iscritte di Incanto durante i loro giorni di retreat condiviso insieme a me. Il mio diario del business contiene:
    • un diario per le to do list dei progetti dell’anno
    • una sezione dedicata al marketing e alle idee di comunicazione
    • un diario di ispirazione e suggestioni visuali.

Ci sono altre cose che faccio, nei primi giorni del nuovo anno.

  • Mi preparo al nuovo anno con lunghe sessioni di journaling. Sulla mia parola dell’anno, sulle mie carte di ispirazione, con una lettera indirizzata all’anno che sta per concludersi come bilancio (perché tendo a dimenticare tutto quello che ho fatto con troppa facilità) e con tutto quello che mi viene in mente per onorare gli ultimi giorni e me stessa.
  • Butto la vecchia agenda senza rimpianti.
  • Preparo la nuova agenda con i compleanni, le date importanti, le mie settimane di batching e gli impegni già messi in agenda. Ne approfitto per incollare washi tape e stickers tra le pagine e renderla più colorata e allegra.
  • Aggiorno le task su Asana e ricontrollo la pianificazione del primo trimestre.
  • Faccio decluttering in studio buttando via vecchi documenti, appunti ormai inutilizzati e scegliendo cosa donare tra libri, riviste e altri oggetti che ho qui e che, a inizio anno, tendono sempre a farmi sentire troppo pesante.

Crea i tuoi rituali

Per trovare ispirazione e concentrazione, crea un rituale che ti porti a riconnetterti con la tua visione.

  • Crea un incenso (o sceglilo) che ti aiuti a entrare in connessione con la tua visione.
  • Scegli una candela da accendere ogni volta che inizi a lavorare ai tuoi contenuti o alla progettualità del tuo brand.
  • Coccolati con una tisana speciale da concederti nei momenti di pausa.
  • Crea una playlist con cui rilassarti nei momenti di pausa.
  • Scegli una poesia al giorno da cui lasciarti ispirare prima di metterti al lavoro.
  • Fai una lista delle cose che ti procurano piacere e dedicati a te stessa ogni giorno.

Vuoi fare il pieno di magia? Puoi scaricare Seasonal Business Plan, per un anno di business e connessione con i cicli della Natura.

Recommend
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIN
  • Pinterest
Share
Tagged in
[class^="wpforms-"]
[class^="wpforms-"]