side-area-logo

La strategia di Visual Marketing

La storia del business raccontata per immagini.

Quando sono tornata dal Nepal è stato difficile raccontare com’è viaggiare dall’altra parte del mondo, a 1600 metri d’altezza, camminando tra fango e macerie, tra volti felici e templi in ogni angolo, spiritualità che ti invade gli occhi e le orecchie, smog e polvere.

Il Nepal è un Paese sensoriale, che coinvolge ogni senso dell’uomo: tatto, olfatto, udito, vista, gusto. Empatia. Tornata a Parma, lo straniamento è stato molto forte: c’erano cose che ricercavo perché diventate famigliari. Non avvertivo il profumo di spezie, incensi e polvere; non udivo il suono delle campane tra il rumore dei motori delle auto e degli autobus; non vedevola moltitudine di colori dei sari, delle collane multicolori, delle offerte votive; non assaporavo piatti semplici ma gustosi, ricchi dei sapori di una terra che dona frutti e verdure abbondanti durante il periodo delle piogge.

Online è lo stesso: non bastano le parole per raccontarsi, servono immagini vive, evocative, emozionanti. La memoria è fallace: un’immagine con un buon copy può trasformare un messaggio banale in un segno distintivo della nostra comunicazione online.

Perché utilizzare i contenuti visivi nella propria strategia di marketing

Online abbiamo poco tempo, siamo bombardati da messaggi, situazioni, segnalazioni, notifiche. Ci soffermiamo su ciò che cattura la nostra attenzione: un’immagine, una fotografia. Se l’attenzione è più alta, riusciamo a identificare anche un buon titolo che ci conquista.

Immagini evocative supportano un buon testo; e viceversa. Le immagini sono la normale prosecuzione di ciò che scriviamo, se siamo davvero capaci di integrare due linguaggi all’apparenza distanti ma, in realtà, complementari.

Le immagini e i video sono facilmente condivisibili sui social; offrono un vantaggio SEO, se le ottimizzi nel modo giusto. Hai mai pensato a Pinterest come un enorme motore di ricerca che può portare traffico al tuo sito web?

Oggi abbiamo la possibilità di avere una comunicazione in tempo reale del business, mostrando agli utenti attività quotidiane e dietro le quinte della nostra realtà professionale. Le Stories di Instagram hanno sdoganato la perfezione dei video di YouTube; la velocità con cui i contenuti sono prodotti è diventata una costante in un ecosistema digitale dove la velocità ha la meglio sulla lentezza.

10 consigli per la strategia di Visual Marketing

La giusta immagine può rendere una sponsorizzazione su Facebook più efficace; può conquistare e attirare più lettori sul tuo blog; un buon photo shooting può trasformare la tua capsule collection in un sold out e il visual del tuo sito web nel tratto distintivo della personalità del tuo brand.

  1. Utilizza immagini di buona qualità. Evita le foto stock marketing oriented, che raccontano in modo fasullo una realtà aziendale inesistente. Sono immagini generiche, irreali e per questo non generano empatia con gli utenti e, in qualche modo, li respingono. Anche l’eccessivo utilizzo di Photoshop e filtri non aiuta.
  2. Scegli immagini potenti che esprimano il tuo messaggio anche senza leggere il testo. Lo so, è difficile, ma chi ha detto che comunicare per farsi capire sia semplice? 
  3. Utilizza immagini che aiutino gli utenti a immedesimarsi nella situazione che racconti. Fa’ in modo che riescano a calarsi nei personaggi che ritrai, che riconoscano il contesto, che capiscano che stai parlando proprio a loro.
  4. Per creare empatia non ti serve un volto umano: ti serve raccontare un’emozione. 
  5. Pensa a quali termini di ricerca usi online e come potrebbero applicarsi all’ottimizzazione delle tue immagini.
  6. Non risparmiarti e sperimenta. Crea infografiche e grafici; condividi su Slide Share le slide dei corsi in corsi in aula e dei tuoi webinar.
  7. Il colore è un fattore determinante: studia i significati dei colori e lasciati guidare nella scelta delle immagini per la tua comunicazione.
  8. Non sprecare le parole: utilizza le immagini come metafore per veicolare i tuoi messaggi.
  9. Condividi istruzioni visive e offri brevi tutorial agli utenti.
  10. Invita gli utenti a condividere le proprie fotografie con il tuo prodotto.

Lo sai che il 90% delle informazioni che arriva al cervello non è verbale?

A me l’hanno detto i ragazzi di Studio Samo e il 28 settembre sarò presente al Corso di Visual Marketing & Storytelling per addentrarmi in quel 90% di possibilità narrative inespresse.

Ci prendiamo un caffè insieme?

Recommend
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIN
Share
Tagged in

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, scopri come fare nella cookie policy. Cliccando sul pulsante, acconsenti all'uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi