Qualcosa su di me

Ciao, sono Alessia Savi e sono una consulente freelance di comunicazione e web marketing. 

In altre parole, sono una Digital Strategist: ma cosa significa?
Mi occupo di creare strategie di comunicazione e web marketing personalizzate per il tuo business.

Valuto l’ecosistema digitale che hai creato – in poche parole, controllo quello che hai fatto online sino al momento del nostro incontro -, analizzo la comunicazione dei tuoi competitor, valuto i canali sul web più idonei a raccontarti online per acquisire nuovi clienti o contatti, migliorare la tua reputazione sul web e ti consiglio quali contenuti possono aiutarti a raggiungere questi obiettivi.

Il marketing è quell’insieme di azioni che generano valore per le tue clienti. Nelle mie consulenze di strategia e comunicazione lavoriamo anche sul posizionamento e l’offerta del tuo business, sul tuo target, sui prezzi dei tuoi servizi in modo che ogni azione della tua comunicazione abbia un obiettivo concreto da raggiungere.

Con il mio lavoro ti accompagno alla scoperta delle opportunità che può offrirti il web. Ti aiuto a estrapolare le informazioni più importanti della tua attività per raggiungere in modo sostenibile i risultati che desideri
Ti spiego come trasmettere i tuoi valori, come promuoverti senza stravolgerti, come creare connessioni forti e farti amare dalle tue clienti.

Ti prometto che lavoreremo fianco a fianco e non ci risparmieremo, che tireremo fuori il meglio di te e non vedrai l’ora di raccontarlo al mondo.

Il web non è un Paese per chi ha fretta: servono ascolto, costanza e cura. Sostengo una comunicazione di valore, fatta di condivisione ed etica. Nelle mie consulenze i contenuti hanno il ruolo di indiscussi protagonisti: è così che ti mostro come fare marketing in modo ispirato. Con me puoi affacciarti sul web con un sito internet che profuma dell’atmosfera del tuo negozio fisico (anche se è solo nel mondo digitale). Puoi affidarmi senza paura la tua storia: la mia penna sarà al tuo servizio per raccontarti con parole che risuonano come poesie. Metto in pratica tecniche SEO interne ed esterne al sito per migliorare il tuo posizionamento online e raggiungere utenti interessati a quello che hai dire.

Nel mio lavoro unisco passione, creatività, pazienza e capacità analitica. Ascolto la tua storia, faccio chiarezza sui tuoi obiettivi, sul pubblico a cui ti rivolgi, sul posizionamento del tuo business. Valuto gli strumenti più adatti a raccontarti e fare marketing online e ti trasmetto le mie competenze perché l’indipendenza non ha prezzo.

Qualcosa su di noi

Credo nella magia delle relazioni e nella forza creatrice della condivisione. Credo nell’importanza del capitale umano e in un’imprenditoria etica e sostenibile, dove sono i valori di utilità, qualità, creatività e rispetto a rendere un business forte e competitivo.

Credo nella progettualità per la costruzione di un business sostenibile e nella presenza di una forte visione. Lavoro con donne che si occupano di crescita personale e spiritualità, business sostenibili che hanno fatto della filosofia slow il proprio valore fondante, artigiane innovative, local business dallo stile inconfondibile, che vogliono fare la differenza.

Amo collaborare con chi vuole impegnarsi in modo concreto per creare una comunicazione etica e veder crescere il proprio business. Con chi ha una motivazione così forte da non cedere davanti alle prime difficoltà. Con chi ama l’azione ed è disposto a lavorare in autonomia, senza arrendersi in modo passivo agli eventi esterni. Con chi si prende la responsabilità delle proprie decisioni senza delegare le scelte, ma cercando un confronto e uno stimolo di crescita costante.

Lavorare con me significa affidare a un’unica professionista il progetto di crescita del tuo business. Risparmi tempo, perché ti relazioni con una sola referente e non devi coordinare diverse figure professionali che non hanno mai lavorato insieme. Hai un consulente che conosce in modo sempre più approfondito la tua realtà, sa con quali risorse interne deve rapportarsi e agisce con rapidità nei momenti di crisi.

 

La mia storia

Figlia degli Anni Ottanta, nata nell’anno in cui Tony Montana si prese il mondo e tutto quello che c’era dentro. Sono cresciuta a pane, marmellata e cartoni giapponesi. Da Lady Oscar all’indomito stuolo di Maghette, ho capito che le donne potevano davvero fare ciò che desideravano. Mi sono appassionata alla mitologia all’età in cui i bambini leggono Topolino e già alla ricerca di donne protagoniste, iniziai a leggere Minnie & Co.

Le storie le ho prima immaginate poi ho iniziato a scrivere quelle che avrei voluto leggere e che non trovavo da nessuna parte.

Mentre le mie amichette sognavano una vita da Barbie, io sognavo una vita da Jo March.

Mi piacerebbe essere una di quelli con lo zainetto sulle spalle, di quelli che vanno più veloci, leggeri, di quelli che non si voltano indietro, che non hanno accumulato cose ma si sono saziati di ricordi, di memorie. Che hanno vissuto una sola vita e non si sono lasciati divorare da tutte quelle possibili e solo sognate, immaginate, nutrite di aspettative come vie di fuga da una realtà deludente. Mi piacerebbe imparare a perdere battaglie, cose, persone senza perdermi, accettare che ogni perdita può essere il momento di una trasformazione.
Anche la più dolorosa.

Ho iniziato da lì, da una perdita, per creare un’esistenza che rispecchiasse i miei valori e le mie passioni. Mi ero stancata di stare al sicuro nel mio guscio di noce e mi sono circondata di anime scelte per affinità elettiva, che fossero ogni giorno fonte di ispirazione di cui nutrirmi. Ho capito che potevo essere migliore, identificarmi in ciò che faccio, generare valore e fare qualcosa di utile per gli altri e, perché no, al mondo.

Volevo svegliarmi soddisfatta e felice ogni mattina anch’io.

Ho imparato che la differenza tra un fallimento annunciato e un sogno realizzato sono la costanza, la determinazione e quanto sei disposta a rischiare per avere una vita allineata con i tuoi valori. Così, dopo 15 anni di lavoro come dipendente, ho scelto di essere una libera professionista e di prendermi cura delle storie degli altri, non solo delle mie.

Ho un diploma di ragioneria a indirizzo informatico. A tutti gli effetti sono 50% amministrativa, 50% programmatrice. In realtà, gli spazi vuoti sono stati occupati dalla scrittura.

Ho lavorato per 15 anni come dipendente per diverse realtà nel ruolo di impiegata amministrativa specializzandomi nell’area di controllo, analisi del business e sviluppo dei sistemi informatici. Leggevo i numeri per trasformarli in azioni e opportunità di crescita. Contemporaneamente mi sono formata in ambito Social Media Marketing, Strategic Advertising, Web Content Marketing e SEO per avere una formazione completa come Digital Strategist e consulente di Web Marketing.

Nel 2016 ho iniziato un percorso di crescita personale con Paola Fantini, che mi ha rivoluzionato la vita. Nello stesso anno ho conosciuto Giada Carta e, nel 2018, ho partecipato alla prima edizione di Soulful Business, la sua B-School.

  • La scrittura creativa. Ho seguito un laboratorio della Scuola Holden con Jacopo Masini.
  • Lo sguardo attento ai dettagli. Ho seguito corsi di High-End Retouching e Photoshop con Marianna Santoni, Carrie Beene e Julia Kuzmenko McKim e una master class in grafica pubblicitaria con Fabio Timpanaro.
  • L’ascolto che ho imparato in diversi anni di laboratori teatrali.

Cose che amo. Cose che sogno.

Desidero un futuro prossimo in cui le donne possono vivere nel pieno riconoscimento dei propri valori e non devono dimostrare niente a nessuno. Un mondo in cui gli esseri umani hanno scelto il rispetto per il pianeta che li ospita e le sue incantevoli creature, dove intuito e creatività sono allenati come un muscolo.

Con il mio lavoro aiuto donne imprenditrici e piccoli business a promuoversi online perché possano dimostrare che chi ha scelto un lavoro a propria misura e immagine, governato dal proprio ritmo e dalla propria motivazione più profonda, può farcela.

Da grande diventerò un’autrice di quelle che ti lasciano senza fiato, che scrivono libri che quando li hai finiti di leggere vorresti che l’autore fosse tuo amico per la pelle e poterlo chiamare al telefono tutte le volte che ti gira. Nel 2016 ho pubblicato Verso le Luci del Nord, il mio (primo) romanzo urban fantasy.

Ho realizzato il mio sogno di vivere in una casa immersa nel verde con un portico sotto il quale lasciarmi trascinare via dalle parole, proprio come Jo March. 

  • Emily Bronte, Cime Tempestose
  • Eraldo Baldini, Nevicava Sangue
  • Richard Backman, Ossessione
  • Haruki Murakami , Tokyo Blues Norwegian Wood
  • Kazuo Ishiguro, Non lasciarmi
  • Cormac McCarthy, La Strada
  • Stephen King, Carrie
  • Marion Zimmer Bradley, La Torcia
  • Chuck Palahniuk, Diary
  • Gabriele Romagnoli, Solo bagaglio a mano
  • Margaret Atwood, L’altro inizio
  • Da Stephen King ho imparato che il fantastico può permetterti di raccontare la realtà con l’aiuto di qualche effetto speciale.
  • Da Chuck Palhaniuk che utilizzare le parole giuste è come avere sempre un ultimo colpo in canna da sparare.
  • Da Marion Zimmer Bradley che le donne possono essere indiscusse protagoniste della propria esistenza. Perché non tutte hanno bisogno di essere salvate.
  • Da Haruki Murakami che a fare grande una storia sono i personaggi che ci muovi dentro e quello che ci costruisci attorno.

Amo i libri, il teatro, la mitologia e l’esoterismo, la storia raccontata da chi l’ha vissuta davvero, le giornate di pioggia e l’odore dell’asfalto bagnato, gli abbracci improvvisi e le risate sguaiate, la pizza e il gelato alla crema, viaggiare con l’anima e non solo con il corpo, i collezionisti che, quando gli parli, hanno lo sguardo che s’illumina, il profumo dei tigli che preannuncia l’arrivo dell’estate e le foglie gialle d’autunno. Adoro assaporare colazioni silenziose seduta davanti alla vetrata di casa, camminare con il naso all’insù e andare a sbattere contro perfetti sconosciuti a cui chiedo scusa con un sorriso. Amo i nuovi media, la contaminazione dei linguaggi, questa rete che sembra impazzita e le connessioni che si creano tra gli individui. Ho un debole per le persone intelligenti, ironiche e curiose. Ah, ovviamente dimenticavo la cosa più importante: amo scrivere in religioso silenzio, per lo più dal tramonto all’alba. Che scrivere, è un po’ come respirare: non puoi più farne a meno.

Scrivimi!

Informativa, ai sensi dell’art. 13 del GDPR | I dati conferiti con la compilazione del modulo di richiesta informazioni saranno oggetto di trattamento informatizzato ed eventualmente cartaceo. I tuoi dati saranno utilizzati esclusivamente per dare risposta alle tue specifiche richieste e non saranno comunicati né d iffusi a soggetti terzi. Il conferimento dei dati è obbligatorio per i campi in cui è presente un asterisco (*); in caso di mancata compilazione di detti campi, non sarà possibile inviare la richiesta e quindi fornire una risposta. Titolare del trattamento è Alessia Savi (info@alessiasavi.com). In qualsiasi momento hai diritto di richiedere al Titolare l’accesso ai tuoi dati, nonché la rettifica o la cancellazione degli stessi. Ti verrà fornito riscontro entro 30 giorni in forma scritta anche con mezzi elettronici. Salvo tua specifica richiesta di riscontro orale. In qualsiasi momento potrai revocare il consenso prestato attraverso la presente informativa. Per revocare uno o più dei consensi prestati sarà sufficiente contattare Alessia Savi (info@alessiasavi.com).

Per la visione dell’informativa completa clicca QUI.

Dove puoi trovarmi