Festeggia Mabon nel tuo business

Gratitudine e nutrimento sono le parole guida di questo momento.

Settembre segna il passaggio ufficiale nell’autunno con l’equinozio del 21 settembre, la festa di Mabon dove – ancora una volta – Luce e Tenebra trovano il proprio equilibrio.

Con Mabon si chiude il cerchio delle messi: dopo l’ultimo raccolto e la semina, ci si addentra con lentezza verso il riposo all’interno della terra, in cerca di introspezione e nella ricerca del meritato riposo dopo un anno di lavoro nei campi. È il momento del primo incontro con la vecchia saggia, il guardare indietro per festeggiare il raccolto che la terra ci ha donato dopo i nostri sforzi dell’ultimo anno. In ogni tradizione si festeggia l’inizio della discesa nel Mondo Infero, che ci restituirà al mondo mediano – e con noi il ritorno della Luce – durante Imbolc.

Se questo è il momento del festeggiamento del risultato del fare, è anche quello dell’onorare il nutrimento.

L’energia di Mabon per il tuo business

Come puoi festeggiare il tuo business e imprimere l’energia di Mabon nella tua attività?

Onora l’anno appena trascorso mangiando uno dei tuoi cibi preferiti, facendo una merenda con una tazza di tè caldo e i dolci preparati dalla tua pasticceria di fiducia, indossa il tuo abito preferito e prenditi un po’ di tempo per inoltrarti nella storia recente della tua attività.

  • Riguarda al tuo ultimo anno di business e scrivi ogni successo e traguardo raggiunto. Sorridi mentre lo fai.
  • Per ogni traguardo rifletti su come ti sei sentita e annota quali sono le 3 cose che ti hanno permesso di raggiungerli.
  • Scrivi una lista con i nomi di tutte le donne che hai aiutato con la tua attività. Le tue clienti, ma anche le tue mentori, le persone che in qualche modo hanno permesso a te come persona e alla tua attività di prosperare e crescere. Prenditi alcuni minuti di silenzio per ringraziarle per il loro sostegno e per essere entrate nella tua vita.
  • Domandati quali emozioni, quali contesti e situazioni hanno fatto leva sulle tue parti più in ombra, sui tuoi punti di debolezza e domandati in che modo puoi portarle alla luce e cercare di migliorare i tuo rapporto con loro. Potrebbe essere il momento di investire sulla tua crescita personale, con un percorso di coaching o di psicoterapia.
  • Fai una lista delle cose e delle attività che ti hanno nutrita nell’ultimo anno. Le porterai con te nel nuovo? Stai continuando a nutrirti oppure ti stai dimenticando di te stessa e della tua anima?
  • Fai un dono alla tua community per ringraziarla della sua presenza e del suo affetto.
  • Crea un’iniziativa di condivisione per la tua community, che permetta una circolarità tra le persone che ne fanno parte.
  • Rifletti sui tuoi canali social e domandati in che modo stai nutrendo la tua community con i tuoi contenuti.
  • Domandati anche in che modo stai utilizzando i social media e se ti stanno nutrendo o se, invece, stanno sottraendo tempo prezioso a qualche altra attività che ti fa sentire davvero nutrita e appagata.
  • Rivedi le fonti dalle quali ti ispiri, ti informi e ti formi e domandati se sono ancora allineate a te, se ancora hai qualcosa da imparare o se puoi lasciare andare i tuoi maestri per cercarne altri, più allineati alla te di oggi.
  • Puoi piantare un albero con Treedom per restituire alla Terra una parte di ciò che ti ha donato. Con Treedom puoi anche calcolare quanta CO2 produci con i tuoi consumi giornalieri e scegliere di sopperire all’inquinamento prodotto piantando alberi in tutto il mondo aiutando la crescita economica dei paesi in via di sviluppo grazie all’attività locale.
  • Puoi scegliere di donare una parte dei tuoi guadagni a un’associazione di beneficenza per rimettere in circolo una parte del tuo raccolto. Ne ho suggerite alcune in questa guida che trovi sul mio account Instagram.
  • Inizia a fare progetti per il tuo futuro. Getta i primi semi per il futuro della tua attività. Iscriviti a un nuovo percorso di formazione, fai ricerche di mercato per creare un nuovo servizio, studia un nuovo strumento che ti permetta di innovare il tuo mercato, prepara una bozza del business plan del prossimo anno.
  • Fai un check del tuo fatturato e controlla quali sono i servizi o i prodotti di punta del tuo business. Domandati perché funzionano così bene rispetto ad altri e rifletti su come puoi potenziarli ulteriormente o, in alternativa, come rafforzare i prodotti più deboli.
  • Domandati cosa ti nutre e lascia andare tutto ciò che ti opprime e ti rende arida e sterile.
  • Rinnova il patto di alleanza con la tua creatività e trova uno spazio di gioco da dedicarle ogni giorno.

La parola d’ordine di Mabon è gratitudine. Nutriti di questo prezioso sentimento e rimettilo in circolo, perché solo donando riceverai qualcosa di ancora più grande e inaspettato.

Felice Mabon!

Recommend
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIN
  • Pinterest
Share

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, scopri come fare nella cookie policy. Cliccando sul pulsante, acconsenti all'uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi