Conosci la tua cliente ideale?

7 cose che devi sapere sulla cliente ideale.

Una delle cose più difficili, per le mie clienti, è definire le persone con cui vogliono lavorare. La cliente ideale – il target – ha le sembianze di una figura mitologica: a volte una Viverna, altre una Viviana o una giocosa Alice.

Spesso ci si ferma all’apparenza, si tende a ricercare una cliente ideale che è la nostra sosia ma la verità è che non vendi a te stessa i tuoi prodotti: semplicemente perché – quello che vendi – lo sai già fare. Se sei un’artigiana e lavori nel settore fashion o beauty, questo discorso vale a metà, perché puoi indossare le tue creazioni e portare avanti uno stile di vita zero waste e sostenibile, lontano anni luce dal fast fashion. O forse no.

La definizione del tuo target non ti fa perdere clienti ma ti fa comunicare meglio, perché sai sempre a chi stai parlando.

Sei pronta a conoscere la tua cliente ideale e definire, una volta per tutte, il tuo target?

1. Personalità

Per fare marketing e vendere, oggi devi essere piuttosto brava a leggere le persone. Leggere il non detto, quello che traspare e si cela dietro una fotografia, una caption, una richiesta di aiuto su un gruppo Facebook. Leggere gli spazi bianchi per capire chi è – davvero – la tua cliente ideale, al di là della patina vintage che applica alle fotografie e ai post che pubblica sui social, tutti cuori e unicorni.

Che tipo di persona è? È estroversa o introversa? È un’ingauribile ottimista o vede sempre il bicchiere mezzo vuoto? È una persona che ama i silenzi, un po’ hygge e che si rigenera nella natura, o un’esplosiva viaggatrice metropolitana? È pragmatica o un’artista che non riesce mai a concretizzare le mille idee che le passano per la testa? Ha sicurezza da vendere (anche a te) oppure tende a sminuirsi e a vivere abbracciata alla Sindrome da Calimero? Quali emozioni muovono le sue scelte e la sua vita? È ironica, spiritosa, irriverente? Oppure una poetessa, un po’ sognatrice e un po’ fuori dal tempo?

2. Identità

L’identità è la percezione che la tua cliente ideale ha di sé, ma anche quella che altri le affidano.

È una ribelle? Una sognatrice romantica? Un’avventuriera? Una madre premurosa o una single incallita? In quali etichette sociali si incastra questa tua cliente?

Puoi studiare l’archetypal branding (qui puoi acquistare un libro validissimo sull’argomento), con cui hanno avuto modo di entrare in contatto le ragazze che hanno fatto parte di Fidelis, il mio percorso sullo storytelling e il tone of voice (puoi iscriverti alla lista d’attesa per sapere quando riapriranno le iscrizioni). Questo perché le teorie di Jung, su cui si basa l’archetypal branding, lavorano in profondità sui 12 tipi di personalità “codificati” e universali, facilmente identificabili e con esigenze, bisogni e desideri ben definiti.

3. Valori ed Etica

Le persone acquistano sulla base dell’emozione e di valori condivisi con te e il tuo business. Capire dunque quali sono i valori fondanti della tua cliente ideale è fondamentale.

Vuole ispirare gli altri con il suo lavoro? Il suo obiettivo è fare soldi per soddisfare qualsiasi bisogno materiale, mettersi al sicuro per la vecchiaia o sogna di poter cambiare il mondo? Se è una business woman, qual è l’etica della sua attività? Riesci a individuarla? Ha un forte senso di appartenenza alla famiglia o ama un branco che si è scelta per affinità elettiva? Ha a cuore alcune cause sociali, politiche, culturali?

4. Odi et Amo

Tutti amiamo e odiamo qualcosa. Sono derivazioni della nostra personalità che caratterizzano la nostra quotidianità e sono importanti per definire i nostri gusti e il nostro stile di vita.

Cosa ama la tua cliente ideale?

Quali luoghi frequenta? Quali riviste e romanzi ama leggere? Quali sono i suoi social preferiti e i blog di cui non perde gli aggiornamenti? Quali sono le sue vacanze da sogno? Ama circordarsi di moltissime persone o preferisce poche amicizie? Cosa le piace fare nel tempo libero?

Quali cose detesta la tua cliente ideale?

Quali luoghi e persone non ama frequentare? Quali attività detesta svolgere e, spesso, è obbligata a compiere per necessità? Queste due domande sono molto importanti perché ti permettono di capire su cosa fare leva per vendere i tuoi servizi (qui si celano alcuni dei bisogni della tua cliente ideale) e il tono di voce che devi utilizzare per parlare con lei.

5. Sogni e Paure

Tutti abbiamo sogni, aspirazioni e altrettante paure, come quella di fallire. Pensa in grande e cerca di comprendere i sogni più grandi, quelli che la tua cliente ideale confida solo alle pagine del suo diario. Pensa ai suoi timori più profondi, quelli che non osa confessare nemmeno a sé stessa.

La paura è la più grande leva di acquisto esistente. Se conosci le paure della tua cliente ideale, sai come vendere i tuoi prodotti per farle affrontare – e superare – i suoi timori più grandi. Al contempo, i suoi sogni ti permettono di farle desiderare il futuro che le prospetti con i tuoi servizi e i tuoi prodotti.

6. Obiettivi e Problemi

La tua cliente ideale ha uno o più obiettivi che vuole raggiungere. 

Qual è l’obiettivo della tua cliente ideale? Come puoi aiutarla a raggiungerlo? Qual è la visione per il suo futuro e come puoi aiutarla a concretizzarla? Perché la tua cliente ideale ha questo obiettivo? Quali sentimenti ed emozioni la spingono? Come migliorerà la sua vita dopo aver raggiunto il suo obiettivo?

La tua cliente ideale ha uno o più problemi che le impediscono di raggiungere il proprio obiettivo.

Che tipo di problemi ha? Sono problemi materiali o legati alla sfera emotiva? Tu come risolvi questi problemi per permetterle di raggiungere – o avvicinarsi – alla realizzazione del proprio sogno?

7. L’Identikit della tua cliente ideale | Esercizio

Ora che sei arrivata sino qui, prendi carta e penna e ricerca le tue risposte.

La tua cliente ideale è una persona in carne e ossa: dalle un nome e assegnale una fotografia. Poi, fatti le domande giuste, perché è lei la protagonista della storia del tuo business: è l’eroina che entra nella Grotta delle Meraviglie e ne esce trasformata (grazie a te).

E se vuoi sapere qualcosa di più sulla tua cliente ideale, iscriviti ad Atanor, la mia newsletter. 

 

Recommend
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIN
Share
Tagged in
Leave a reply

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, scopri come fare nella cookie policy. Cliccando sul pulsante, acconsenti all'uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi