Come migliorare l’engagement su Instagram

Come aumentare il coninvolgimento dei tuoi follower su Instagram.

Anche tu avrai notato un calo del tasso di coinvolgimento degli utenti su Instagram.
È fisiologico – più aumenta il numero dei follower, più si riduce il tasso di engagement – tuttavia oggi voglio suggerirti qualche idea per migliorare la tua comunicazione su Instagrame e rinnovare la vitalità al tuo profilo.

 

Fattori di calcolo dell’engagement di Instagram

L’engagement rate di Instagram, ovvero il tasso di coinvolgimento degli utenti, è determinato da moltissimi fattori. I like, ma anche le interazioni nei commenti, i salvataggi, le visualizzazioni delle storie di Instagram, le condivisioni e persino i DM sono fattori che determinano la bontà dei tuoi contenuti agli occhi degli utenti. E dell’algorimo. Questi parametri sono biunivoci. Significa che vengono presi in considerazione sia le azioni fatte da altri verso il tuo account, ma anche quelle che compi tu.

Esistono diversi modi per calcolare questo dato e il risultato varia a seconda dei parametri che utilizzi. In linea generale, Instagram resta il social network con il più alto tasso di engagement rate organico rispetto ad altri social, come Facebook e Twitter.

È evidente che ci sono fattori che non sono sotto il tuo controllo, sebbene tu possa monitorare ogni azione interpretando le statistiche dei tuoi post.

Dunque, come puoi migliorare la tua strategia su Instagram? Migliorando i tuoi contenuti.

 

6 contenuti che migliorano l’engagement su Instagram

Ecco qui 6 tipi di contenuto che puoi creare per migliorare l’engagement rate del tuo profilo Instagram, variando il tuo calendario editoriale e stimolando tutti i fattori di calcolo che sono alla base dell’engagement rate.

  1. Crea contenuti che possono essere salvati dai tuoi follower, per esempio con rubriche tematiche legate al tuo core business. Scegli i contenuti che i tuoi follower potrebbero voler rivedere: mini tutorial, caroselli di immagini, infografiche, elenchi di controllo.
  2. Condividi informazioni. Instagram sta diventando un luogo in cui educare e informare.
  3. Racconta la tua storia e utilizza Instagram come piattaforma di micro-blogging: sfrutta le didascalie al massimo della loro possibilità.
  4. Il tempo trascorso su un post è un fattore di engagement. Trova nuovi modi per trattenere le persone sul post: didascalie lunghe, caroselli di immagini, video.
  5. Crea una strategia video. Scegli di utilizzare la IGTv e la pubblicazione di video nel feed: attirano l’attenzione e sono armi di seduzione potentissime per il tuo pubblico.
  6. Scrivi didascalie coinvolgimenti e invita all’azione con le tue call to action. Vuoi che il tuo post sia salvato? Dillo!

9 modi per migliorare l’engagement su Instagram con le stories

Le stories di Instagram stimolano l’interazione. Come farlo?

  • Con gli stickers delle domande, sondaggi e termometro emoji. Puoi porre domande alle tue follower per conoscerle meglio e per creare un racconto più personale e intimo, meno business oriented. Dai loro l’occasione per parlare con te.
  • Usa l’adesivo quiz. È un mezzo per rendere divertente l’apprendimento e, al contempo, migliorare la tua autorevolezza.
  • Il conto alla rovescia per quando lanci un nuovo prodotto o servizio: vuoi che le tue follwer siano le prime a saperlo, no?
  • Il tag di geolocalizzazione per attirare l’attenzione sul luogo in cui ti trovi.
  • Le menzioni per citare le fonti e altri account.
  • Gli hashtag per aumentare la visibilità delle tue stories.
  • Musica, gif e filtri per giocare con la tua creatività.
  • Adesivi per lo shopping se vendi prodotti fisici. Facilitano l’acquisto e non hai bisogno dello swipe-up!
  • Chat. Per creare sondaggi e rafforzare la tua community su Instagram.

 

 

Guida all’utilizzo degli hashtag su Instagram

Gli hashtag su Instagram hanno ancora un ruolo importante per espandere il tuo pubblico e far crescere il tuo profilo.

Esistono diversi tipi di hashtag che puoi utilizzare per la tua attività, per esempio:

  • gli hashtag di community, legati al tuo stile di vita o alla community nata attorno al tuo settore di riferimento.
  • Gli hashtag lavorativi, quelli che si riferiscono al tuo mercato di riferimento o al prodotto che vendi.
  • Gli hashtag geografici, che indicano un luogo o una posizione.
  • Gli hashtag stagionali e giornalieri, che richiamano feste nazionali e community nate su Instagram.

Come scegliere gli hashtag migliori su Instagram?
Utilizza gli hashtag più piccoli e con un pubblico che sia rilevante per il tuo business.

La parola d’ordine su Instagram è variare il contenuto e utilizzare tutti gli strumenti che ti mette a disposizione.
Varia i formati delle stories, sfrutta tutte le combinazioni creative che ti vengono in mente, utilizza hashtag differenti a seconda dell’argomento del post e migliora la presenza del tuo business su questo canale all’apparenza semplice, ma molto complesso nella sua gestione e nelle opportunità che ti offre.

 

Vuoi migliorare la tua presenza su Instagram?
Puoi iscriverti a Istantanee, la mia video serie gratuita che ti aiuta a capire come utilizzare Instagram per il tuo business.

Recommend
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIN
Share
Tagged in

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, scopri come fare nella cookie policy. Cliccando sul pulsante, acconsenti all'uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi