Esercizi per risvegliare la creatività

La creatività puoi allenarla in qualsiasi momento.

La creatività è la più grande risorsa che possediamo come freelance.

Spesso, però, hanno la precedenza sul tuo benessere le clienti, gli impegni famigliari, gli obiettivi da raggiungere: e ti dimentichi di te stessa e della tua creatività. Se non la nutri in modo costante, la tua creatività si esaurisce: a quel punto, diventa molto difficile riappropiartene.

La creatività, nel business, ti serve anche se ti occupi di strategia, di numeri, di contabilità, di codici.
Perché è importante la creatività nel business?

  • È utile per trovare soluzioni fuori dagli schemi. Per te, ma soprattutto per le tue clienti.
  • Ti permette di creare servizi e prodotti originali e indimenticabili.
  • Ti aiuta a trovare il tuo carattere distintivo e la tua unicità.
  • Avrai un serbatoio inesauribile di idee per il tuo piano marketing e la tua comunicazione.

 

Crea la tua routine creativa

Crea una routine che ti permetta di prenderti tempo solo per te e la tua creatività. Come suggerisce Julia Cameron ne “La via dell’artista“, puoi prenderti un appuntamento con la tua bambina interiore per tornare a giocare e divertirti. Cosa fare per creare questa routine?

  • Crea uno spazio dedicato alla creatività: fisico, ma anche mentale e spirituale. Significa che puoi creare una scatola in cui raccogliere i tuoi materiali creativi, un quaderno speciale in cui annotare le tue idee, qualche momento per la meditazione o gli esercizi di respirazione. Se sono pratiche quotiane per te, puoi lavorare con visualizzazioni creative.
  • Scegli un momento della giornata in cui prenderti un po’ di tempo per attività che ti diano piacere.
  • Organizza il tuo incontro con l’artista: 2 ore intense in cui spegni l’interruttore del mondo esterno e ti dedichi a un’attività che ti rigeneri. Metti in agenda questo appuntamento come fosse di lavoro.
  • Fai journaling. Julia Cameron suggerisce di scrivere 3 pagine ogni mattina, ma se per te la sfida è troppo ardua concentrati sul tenere traccia dei tuoi pensieri. L’importante è svuotare la mente.

 

Cose da fare per rompere la routine

La creatività la si allena impegnando la mente in attività che rompono la routine. Quando ho bisogno di risolvere una situazione all’apparenza impossibile mi prendo tempo e mi stacco dal momento presente per tuffarmi in un’attività differente e creativa. Bastano 10 minuti per srotolare la matassa ingarbugliata di pensieri.

  1. Leggi un libro (non di lavoro!).
  2. Leggi la tua rivista preferita, meglio se può portarti lontano con cuore, sguardo e parole.
  3. Disegna. Non importa che tu lo sappia fare o no: prendi i colori e muovi la mano a ritmo di musica.
  4. Fai le parole crociate.
  5. Riorganizza il tuo spazio di lavoro.
  6. Vai a correre o a camminare nella Natura.
  7. Fai un puzzle.
  8. O gioca a Tetris.
  9. Vai in un museo: d’arte, archeologico, della scienza o della musica.
  10. Ascolta – buona – musica.
  11. Danza.
  12. Fermati a guardare le nuvole per almeno dieci minuti.
  13. Guarda le stelle e unisci i puntini.
  14. Cammina per la tua città seguendo percorsi diversi dal solito.
  15. Esci di casa e scatta fotografie a ciò che vedi e ti emoziona.
  16. Prova un nuovo tipo di cibo.
  17. Vai a teatro.
  18. Naviga su Kickstarter e sostieni un progetto artistico di cui ti innamori.
  19. Vai a un concerto di un artista locale.
  20. Vai a un poetry slam.
  21. Vai a un match di improvvisazione teatrale.
  22. Ricama (anche su carta). O lavora a maglia.
  23. Crea collage o fai scrapbooking.
  24. Medita.
  25. Connettiti con il tuo intuito con le carte oracolo o i tarocchi.
  26. Prenditi cura di te con un massaggio.

Cose da imparare per allenare la creatività

Uscire dalla tua zona di comfort attiva il tuo lato creativo mentre il tuo cervello fa fronte a nuove informazioni. Quindi, ecco l’ultima lista di cose che possono venire in soccorso della tua creatività.

  1. Impara una nuova parola.
  2. Cucina una nuova ricetta.
  3. Impara a creare una GIF animata.
  4. Impara a montare un video.
  5. Fai un lavoro a maglia.
  6. O impara il ricamo su carta (sì, lo adoro!).
  7. Segui un corso di pittura o di disegno.
  8. Impara una nuova lingua.
  9. Segui un corso di fotografia.
  10. Coltiva le piante officinali.
  11. O il tuo orto.
  12. Scegli la tua pianta preferita e impara a prenderti cura di lei.
  13. Prepara il detersivo per il bucato.
  14. Crea un cosmetico naturale.
  15. Impara uno sport strategico: tiro con l’arco, scherma o un’arte marziale.
  16. Tieni un art journal.
  17. Crea un incenso speciale.
  18. Degusta un tè o un vino speciale.
  19. Segui un corso di cucito.

 

Una creatività che non si diverte è destinata a piccole cose.
La creatività esplode quando non ha uno scopo perché ama divertirsi nei modi più impensanti.
Nutrila con ciò che ama e le dona piacere e sarà la tua più fedele alleata.

E se vuoi fare scorta di creatività e imparare cose nuove, ti aspetto sul mio gruppo Facebook. Impari a comunicare sui social network e a prenderti cura del tuo business seguendo le ispirazioni e gli approfondimenti che ti propongo ogni settimana.

Recommend
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIN
Share
Tagged in

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, scopri come fare nella cookie policy. Cliccando sul pulsante, acconsenti all'uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi