Come utilizzare le Facebook Ads

Come utilizzare le Facebook Ads senza spendere una follia e aumentare gli iscritti alla tua newsletter.

Quante volte hai pensato di lasciare Facebook? Da quanto tempo ti limiti a bazzicare nei gruppi Facebook degli altri, dopo aver abbandonato la tua pagina al suo triste destino? Facebook è uno strumento importantissimo per la tua strategia di marketing e, ancora di più, lo sono le sponsorizzazioni.

Ti vedo, che alzi gli occhi al cielo e ti immagini un conto in banca in rosso, nessun risultato e la voglia di chiudere tutto. Prima di decidere se andartene o restare su Facebook, voglio farti scoprire tutte le opportunità che ti stai perdendo per far crescere il tuo business.

Spesso abbiamo così paura di fare un investimento, che scegliamo di non muoverci e restare nella zona di sicurezza di un fatturato certo ma che non ci permette di crescere. Perché, come nella vita, nel business dobbiamo accollarci il rischio di impresa.

7 motivi per cui dovresti pubblicare annunci su Facebook

Facebook ha 31 milioni di utenti attivi al mese; 25 milioni attivi ogni giorno. Mentre Pinterest è un social che si rivolge a un target in prevalenza femminile, il pubblico su Facebook si divide in egual misura lo spazio (e il tempo) tra i due sessi, con una prevalenza di over 35: significa che la tua cliente ideale è su Facebook. Questo è il primo motivo per iniziare a ragionare come un’imprenditrice, a dire “sì, questo è lo strumento che fa per me”.

Quali sono i vantaggi delle Facebook Advertising per il tuo piccolo business?

  1. Puoi tenere traccia del ROI (ritorno sull’investimento). Cosa significa? Facebook permette il monitoraggio semplificato del ROI durante l’utilizzo degli annunci Facebook. Quando pubblichi un annuncio su Facebook sai esattamente quante persone hanno visualizzato e fatto clic sul tuo annuncio, quante si sono iscritte alla tua mailing list o hanno acquistato un prodotto. Se vuoi sapere qual è il ritorno del tuo investimento economico su Facebook, hai tutti i dati a disposizione per farlo. Puoi dire lo stesso di altre strategie di marketing che metti in atto?
  2. Puoi raggiungere la tua cliente ideale (per davvero). Quando utilizzi gli annunci di Facebook puoi scegliere tra infinte opzioni per tracciare l’identikit del tuo target: sesso, qualità, età, posizione geografica, reddito, interessi, altre pagine Facebook che segue, genitorialità e tutto ciò che ruota attorno alla sua vita. Facebook è un enorme database di informazioni sulla tua cliente ideale. Una volta perfezionato il targeting, non sprecherai soldi in pubblicità per le persone che non hanno bisogno dei tuoi servizi o prodotti.
  3. Puoi espandere il tuo pubblico con i “Lookalike”. Facebook, all’interno delle tue sponsorizzazioni, ti permette di creare tipologie di pubblico super profilate. Ma il tuo obiettivo è anche di crescita del tuo business, giusto? Facebook ti offre la possibilità di creare un pubblico che assomiglia a quello esistente della tua pagina (o alle tue attuali clienti) in base ai loro comportamenti di acquisto e interesse. È così che inizi a far conoscere la tua attività solo a chi ha davvero bisogno di te. Ed è come se avessi sempre il negozio pieno di persone che non escono mai a mani vuote.
  4. Il retargeting diventerà il tuo miglior amico. Il retargeting ti permette di ripescare il tuo target, qualsiasi cosa lui abbia fatto sui tuoi canali. Hai presente quando sbirci qualcosa che ti piace un sacco su Amazon o Zalando e, poco dopo, l’oggetto del tuo desiderio compare ovunque? Ecco, quello è il retargeting. Come si usa? Puoi caricare l’elenco degli iscritti alla newsletter su Facebook (solo se ti hanno autorizzato alle attività di re arketing) per inviargli annunci personalizzati. Ma puoi farlo anche con le persone che sono passate sul tuo sito web ma non si sono iscritte alla mailing list: in questo caso, ti basta avere il Pixel installato e incentivare le persone che sono passate sul tuo sito web a fare qualcosa tramite i tuoi annunci su Facebook. E se vendi prodotti puoi recuperare le tue clienti indecise e invogliarle a completare l’acquisto.
  5. Gli annunci di Facebook sono più economici di altre forme di pubblicità e puoi testarli a basso costo. Facebook è la piattaforma social con le performance pubblicitarie migliori per rapporto tra costo e margine, con i prezzi più bassi in assoluto all’interno del panorama mondiale per quel che riguarda il mercato italiano. Facebook è una piattaforma pay per clic, ovvero paghi solo i clic effettivi sui tuoi annunci. Grazie alle statistiche, saprai sempre quanto ti è costato un singolo clic in rapporto alla vendita realizzata e, quindi, al tuo margine. La piattaforma di advertising di Facebook è stata studiata per permettere a chiunque di pubblicare annunci. A Facebook non interessa farti perdere denaro: gli interessa farti guadagnare di più, in modo che tu possa tornare a investire su di lui. Facebook è una piattaforma di pubblicità online economica rispetto ai media tradizionali e, in più, ti offre statistiche e dati sulla tua cliente ideale che non otteresti in nessun altro modo. Puoi testare i tuoi annunci a basso costo e ottimizzarli fino a quando non producono i risultati desiderati. In questo modo risparmi e investi solo in pubblicità che producono i risultati che desideri
  6. Il marketing organico su Facebook non esiste più. Per questo chi si occupa di advertising ritiene che si debba essere in campagna perenne e che tutto ciò che viene pubblicato sulla pagina debba entrare nel flusso delle campagne a pagamento.
  7. Quando una campagna non va come vorresti, va bene lo stesso. Ed è il motivo per cui si fanno test prima di investire cifre di denaro elevate nelle sponsorizzazioni. Facebook, a ogni campagna, raccoglie dati sul tuo target per migliorare le prestazioni delle tue future campagne.

La verità è che Facebook vuole che tu sia una cliente felice. E torni a comprare da lui.

 

Facebook Ads per principianti

Vuoi sapere come fare pubblicità su Facebook Ads che ti aiutino ad acquisire nuovi clienti?

  1. Facebook Ads è riservato alle fanpage: non puoi avviare una campagna dal tuo profilo personale o da un gruppo. Per questo motivo la pagina Facebook è essenziale per il tuo business.
  2. Conosci la tua cliente ideale. Devi sapere a chi vendi, quali sono i suoi bisogni, come parla, come si muove, cosa ama, cosa detesta, quali emozioni spingono la tua cliente a comprare. Utilizza i LookaLike, perché in questo modo Facebook fa gran parte del lavoro per te: prende i dati dalla tua mailing list o dei tuoi follower su Instagram e ti aiuta a trovare persone simili a cui proporre i tuoi annunci. Se invece parti da zero e non hai questi dati, devi creare il tuo target lavorando sugli interessi. Che tipo di aziende interessano alla tua cliente ideale? Che interessi ha? È importante iniziare con poco budget, perché stai testando la tua canalizzazione di vendita. Quando inizi ad avere risultati, è il momento di iniziare a investire una somma maggiore. Stabilisci un budget per i test dei tuoi annunci e inizia a raccogliere informazioni sul tuo target. Facebook ti avvisa quando ha completato di acquisire informazioni necessarie per passare al livello successivo. Il target è l’aspetto più importante di una campagna Facebook Advertising: se non lo conosci, stai perdendo tempo. E perderai soldi.
  3. Conoscere come funziona l’advertising su Facebook ti permete di raggiungere ottimi risultati per te e il tuo business. 
  4. Il segreto del successo di una campagna di advertising su Facebook è la segmentazione del tuo target.
  5. Sfrutta solo i canali che servono davvero. Se la tua cliente ideale non si trova su Instagram, non far apparire i tuoi annunci su Instagram. Valuta ogni posizionamento del tuo annuncio e domandati se la tua cliente ideale lo vedrà oppure no. Ti farà risparmiare soldi.
  6. Usa la creatività. Facebook che è una vera e propria piattaforma pubblicitaria che ti permette – tramite il suo algoritmo – ti migliorare le performance dei tuoi annunci e i tuoi investimenti. Tu devi concentrarti sulla creatività dei tuoi annunci. Impara a scrivere testi semplici. Impara a creare immagini che catturino l’attenzione delle tue potenziali clienti. Al resto ci pensa Facebook.
  7. Sfrutta i tuoi freebie per aumentare gli iscritti alla tua newsletter. I contenuti gratuiti sono quelli che ti permettono di ottenere nuovi contatti con annunci economici.
  8. Per utilizzare le campagne di advertising su Facebook ti servono risorse. Tempo per creare campagne di test per capire cosa funziona per il tuo pubblico e permettere a Facebook di acquisire dati. Energie per creare diverse tipologie di annunci dando libertà alla tua creatività e a diverse tipologie di contenuto. Pazienza per raggiungere i risultati che desideri.

Come creare una campagna Facebook Ads per ottenere nuovi contatti

Come ti ho detto, puoi iniziare ad acquisire nuovi contatti su Facebook per aumentare gli iscritti alla tua newsletter. Come farlo? E a che costo? Stabilisci quale sarà il budget che vorrai dedicare alla tua campagna. Ti basta iniziare con 1 euro per contatto o, se preferisci, con non più di 5 euro al giorno.

Per iniziare a ottenere risultati su Facebook devi creare una campagna basata sulle conversioni.

Il primo passo per guadagnare con le Facebook Ads è acquisire nuovi contatti per la tua mailing list.

  1. Per prima cosa, crea un freebie gratuito per chi si iscriverà alla tua newsletter. Crea un omaggio che sia accattivante e appetitoso. Non stiamo parlando di content upgrade, ovvero di check list e freebie abusati. Serve qualcosa che la tua cliente ideale può desiderare anche se ancora non sa chi sei. Può essere una video serie, un webinar, un workbook, una challange, un mini corso: tutto ciò che può aiutarti a dimostrare la tua autorevolezza.
  2. Chiediti quali sono gli interessi specifici della tua cliente ideale, quali influencer e quali pagine segue, quali sono i suoi sogni nel cassetto, quali sono i suoi brand del cuore.
  3. Crea differenti tipi di annunci. Scrivi almeno due tipologie di copy: uno breve e uno lungo, e controlla quale ti porta maggiori risultati. Devi testare diversi tipi di creatività e capire quale preferisce il tuo pubblico.
  4. Il costo giornalierooscillerà, segno che Facebook sta ottimizzando la tua campagna e raccogliendo dati sul tuo target. 

Gli annunci di Facebook implicano molti test e ricerche sul pubblico di destinazione quindi non scoraggiarti e lavora sulla tua strategia su Facebook con l’obiettivo di aiutare più persone con i tuoi servizi e prodotti. Quando sei in pareggio e il tuo margine è zero, non stai spendendo soldi ma stai accrescendo il tuo pubblico e la tua newsletter.

Per lavorare con le Facebook Ads devi avere pazienza: ti serve tempo per acquisire i dati necessari per iniziare a guadagnare. Se ti senti scoraggiata, se pensi di lasciar perdere, aspetta: Facebook può essere l’unico social da utilizzare per fare marketing e aumentare le tue vendite.
Il resto, è tutto personal branding.

 

Se questo articolo ti è piaciuto, puoi iscriverti a Social Felicis, la mia mini rubrica settimanale via email. Al suo interno troverai aggiornamenti, tool, casi studio e consigli sulla gestione dei tuoi canali social. Ti aspetto!

Recommend
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIN
Share
Tagged in

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, scopri come fare nella cookie policy. Cliccando sul pulsante, acconsenti all'uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi