1 Dicembre 2021

Come far evolvere il tuo business

Categoria:  | Tag: , | Elemento: 
Cosa fare per partire e crescere nel business per freelance

Tu, dove sei?

La tua attività cresce insieme a te e, a seconda di dove ti trovi in questo momento, ci sono azioni fondamentali che puoi fare per assicurarti la buona riuscita del tuo progetto di business.

Ecco i passi da fare, a seconda di dove ti trovi in questo momento della tua attività.

Parti solo con la tua idea di business

Non potrai fare della tua passione un lavoro, a meno che tu non abbia un piano di azione chiaro davanti a te.

  • Fai ricerche di mercato. Cerca di capire cosa vuoi vendere e a chi, monitora e indaga su ciò che già esiste online (e offline). Cosa puoi offrire tu, di diverso? In cosa si distingue la tua idea di business da decine d’altre?
  • Chiediti qual è il tuo perché. È la tua motivazione profonda: e farà la differenza.
  • Fai un piano di investimenti. Quanto hai a disposizione da investire nel tuo business? Quanti mesi potrai permetterti di restare senza entrate fisse e stabili? Fai una lista delle priorità.
  • Lavora sulla tua visione. È la tua Stella Polare, il tuo nord. Ti porterà sempre dove dovrai essere, nel business e nella vita privata. Vuoi crescere in modo naturale, armonioso, con una bellezza sfacciata verso il mondo, no? Allora ti serve una visione limpida.
  • Sapere a chi vuoi parlare: capire chi è la tua cliente ideale. È importante perché ti serve per stringere i denti e non accettare qualsiasi contratto, ma solo quelli che ti fanno battere il cuore. Come lo capisci se una cliente è giusta per te (e tu per lei)? Senti le farfalle nello stomaco, ti innamori all’istante del suo progetto di business e vorresti iniziare a lavorare con lei da subito. Non fa per te se senti una morsa allo stomaco, ti si stringe la gola e ti senti “sopraffatta” da lei e dalle sue richieste.
  • Definisci la tua offerta. All’inizio non strafare e non pensare all’idea prelibata di lanciare corsi online. La formazione è un processo che nasce dall’autorevolezza: inizia dalle consulenze individuali e fai esperienza diretta con le tue clienti per toccare con mano la trasformazione che avviene in loro lavorando con te. Prima di vendere corsi, devi avere un metodo lavorativo collaudato e che porta a risultati concreti.
  • Una commercialista che sappia guidarti e consigliarti, come Carlotta Cabiati. Non accontentarti di app e soluzioni a basso costo. Proprio perché sei una freelance hai bisogno di essere supportata, sostenuta, ascoltata. La tua commercialista è la tua migliore alleata, perché è con lei che potrai fare le migliori valutazioni per la crescita della tua attività.
  • Capire qual è la sostenibilità economica del tuo business. Devi calcolare le tasse presunte, avere un obiettivo di fatturato da raggiungere, capire quali sono le attività da portare avanti durante l’anno. Ti servono un business plan e un piano investimenti.

Hai appena aperto la partita IVA e non sai cosa fare

Hai appen aperto la partita IVA (o stai per farlo) e non sai come muoverti.

Da zero ci siamo passate tutte, dall’essere quel nessuno in una moltitudine di freelance.

Non ascoltare troppo quello che ti viene detto da fuori, ma guarda dentro di te.

Smarrirti, all’inizio, è facile: tu resisti, mantieni la tua strada.

Le cose che funzionano, girano per il verso giusto perché sono tue al 100%. Perché è il tuo modo di essere ed esserci a farle funzionare.

Cosa ti serve quando parti da zero e sei agli inizi della tua attività?

  • Definire i confini. Con le tue clienti con un contratto chiaro dove sono elencati i vostri accordi commerciali (ma anche quelli organizzativi). Con il tuo lavoro, dandoti orari di inizio e fine giornata. Con eventuali collaboratori. Con il tuo compagno e la famiglia per non diventare “quella sempre reperibile”.
  • Un sito web, una newsletter e un canale social veloce come Facebook, Instagram o Linkedin. Ti aiuteranno a farti trovare online e a costruire l’autorevolezza del tuo brand.
  • Lavora sul tuo personal branding e sul tuo posizionamento per renderti speciale e unica agli occhi della tua cliente ideale.
  • Fai una mappatura di potenziali clienti, contatta vecchi colleghi di lavoro e conoscenti e presenta a ognuno di loro la tua attività. Forse non acquisirai clienti nell’immediato, ma avrai fatto la tua prima operazione di marketing: le persone inizeranno a sapere di cosa ti occupi e cosa puoi fare per loro.
  • Inizia con un modello di business che preveda il lavoro tramite consulenze individuali se vendi servizi. Con collezioni fatte da pochi pezzi se vendi prodotti, in modo da ridurre le giacenze di magazzino.
  • Concentra il tuo marketing sulla vendita continuativa della tua offerta di core business.
  • Tieni traccia di tutto ciò che accade nel tuo business: i tuoi livelli di energia, i percorsi evolutivi delle tue clienti, la stagionalità del tuo business. Puoi farlo con un diario del business.

Sei in queste prime fasi della tua attività? De-Sider è il mio percorso di consulenza individuale che fa per te.

Sei in crescita ed evoluzione

Quando sei in crescita hai bisogno di lavorare sul tuo mindset, fare le scelte giuste, avvalerti di strumenti e sostegno per proseguire lungo la tua strada.

  • Mappa le tue procedure interne. Crea layout di risposta automatica per snellire il flusso email, crea canalizzazioni di lavoro per le tue clienti (e per te) per ottimizzare i tempi lavorativi e alleggerire sempre di più le tue giornate.
  • Scegli investimenti adeguati. Valuta la possibilità di investire in advertising per ampliare il tuo pubblico e nell’automazione dei processi lavorativi per svuotare la tua agenda da incombenze di back-office. I software migliori che puoi acquistare? Un programma per la fatturazione automatica come FatturaInCloud (con questo link ricevi un mese di abbonamento gratuito e, se acquisti la licenza per un anno, io ricevo un buono sconto), pagamenti e modalità di acquisto veloci, un’agenda virtuale come Calendly un programma di gestione clienti (un CRM) che ti permetta di automatizzare i processi.
  • Valuta mercati tangenziali. Vuoi espandere il tuo target oppure il tuo target è cresciuto insieme a te? Fai le opportune valutazioni per capire in quali contesti vorrai muoverti e quali sono i passi da fare verso il futuro.
  • Rifletti su come vuoi espandere il tuo business: in modo verticale o orizzontale? In modo verticale significa scalare l’offerta, creare un team di lavoro che collabori con te in pianta stabile, essere in grado di delegare e affidarti agli altri. Espanderti in modo orizzontale significa scegliere quando fermarti, valutare altri tipi di entrate rispetto a quelle attuali come, per esempio, creare un secondo business.
  • Espandi il tuo pubblico. Sfrutta le digital PR, fatti conoscere su blog e riviste di settore. Lavora sui canali di lungo periodo, come YouTube, un podcast e il tuo blog per capitalizzare i tuoi contenuti. Puoi lavorare con il repurposing.
  • Inizia a ricercare un nuovo equilibrio tra vita privata e lavoro. Organizza le tue giornate perché ci siano piacere, divertimento e relax: nel tuo lavoro e nella tua vita.
  • Devi valutare un passaggio dal regime forfettario a quello ordinario? Valuta pro e contro con la tua commercialista, costruisci una strategia di espansione che sia allineata alla tua visione. Valuta con attenzione i costi del nuovo regime fiscale, sia in termini di tassazione che di impegni burocratici. Non solo. Valuta anche se il cambio di regime fiscale impatta sul tuo target e, dunque, sul tuo fatturato in termini di espansione.

Sei in questo punto della tua attività? Talismano è il mio percorso di consulenza individuale che fa per te.

Quello che conta è come ti senti nel business. Allora, ti chiedo: tu dove sei ora? Dove sogni di arrivare? Non mettere un freno ai tuoi desideri, ma falli viaggiare più lontano che puoi.

Autore

Alessia Savi

Ciao, sono Alessia. Creo strategie di comunicazione e marketing sostenibili per business al femminile. Strategie piene di ispirazione e anima, perché al centro ci sei sempre tu, con la tua energia e personalità. Nel rispetto di te. Nel mio lavoro ascolto, faccio domande, scrivo storie digitali. E non solo. Il mio mantra è #essercimeglio. Quando non mi occupo di marketing scrivo romanzi, conduco laboratori di libroterapia, mi lascio travolgere dalla bellezza in qualche museo, corro tra i prati in compagnia di Argo. Ogni storia è basata su una Verità: la nostra verità. Le parole risuonano: facci caso.
Cerca nel blog

Qual è il tuo elisir segreto?

Scopri i punti di forza del tuo stile di marketing, diventa riconoscibile per essere indimenticabile. Rispondi al quiz gratuito e riceverai un piano d’azione per creare con gioia e passione un business fiorente.

Fai il quiz

Sono Alessia, digital strategist e facilitatrice in libroterapia umanistica. Mi occupo di strategie di comunicazione e marketing sostenibili per business al femminile. Dove al centro, ci sei tu.

© 2015-2024 Alessia Savi ▲ Alchimia della Parola, Digital Strategist a Parma e online - Strategie di Comunicazione e Web Marketing per donne freelance | P.IVA 02840860346 | Privacy Policy & Cookie Policy | Dream Team ♥ Web Design Miel Café Design | Foto Giui Russo | Brand Identity & Illustration Officine Oniriche | SEO La Scribacchina | Consulenza legale Veronica Scaletta | Testi – Me medesima
bubblemagnifiercrossmenuchevron-down