side-area-logo

Non siamo la fotocopia di nessuno.

Mi capita spesso di mettermi in discussione, di cercare di comprendere quali siano le caratteristiche che mi rendono unica. Non è facile, perché l’ansia da prestazione è una bestia affamata sempre a caccia di qualcosa da mettere sotto i denti. La mia è una tigre bianca dai denti a sciabola, il corpo ricoperto da striature nere e occhi dello stesso colore. A volte, la pancia piena la tiene lontana per un po’.

So di non essere sola.

Ogni volta che mi confronto con amiche e colleghe, questo motivetto fa ritorno con la cupa sonorità da film horror: non sono all’altezza di.

Siamo in perenne competizione con il resto del mondo: a volte siamo noi a metterci in questa condizione, altre volte lo fanno gli altri e noi subiamo. Così ci spingiamo ai limiti del disumano, cerchiamo di differenziarci a ogni costo quando sarebbe più facile accettare di essere simili agli altri (e che fortuna, avere qualcuno con cui condividere il nostro sentito!).

Attenzione: ho detto simili.

Perché essere uguali, diciamolo, è impossibile

Non sto parlando di chi copia spudoratamente, di chi prende e fa copia-incolla di qualsiasi cosa: una strategia, un modello visual, un particolare tipo di comunicazione. Parlo di chi si sente inadatto davanti all’immensità del web, a chi è arrivato prima, a chi ha già detto tutto magari meglio di noi, magari in modo più approfondito, magari in modo più… stiloso.

Ci sarà sempre un prima e un dopo, un momento nel quale tutto sembra essere stato detto. È così in letteratura, nel cinema, nell’arte. Il web non è differente.

Ho passato anni a chiedermi come distinguermi dagli altri, a ricercare mirabolanti contenuti e iniziative per (di)mostrare chissà cosa. Un qualcosa che non ha mai funzionato perché:

  • non mi apparteneva;
  • non parlava al mio target ma era spesso autoreferenziale;
  • era così distante dalla codifica della comunicazione digitale che le persone non mi trovavano o non capivano cosa stavo facendo.

Alla fine è successo che mi sono disinteressata dei miei competitor, mi sono concetrata su me stessa e sono andata a spulciare il web in cerca di persone che, semplicemente, facevano le cose come piace a me. Persone che si raccontano con naturalezza, ognuna con caratteristiche uniche che trapelano da un dettaglio, da un modo di dire che si ripete, da un mondo interiore riversato sul web.

Come differenziarsi dai concorrenti

Cos’è accaduto, a questo punto? Mi sono resa conto di essere molto diversa dai miei competitor e molto vicina alle mie clienti ideali.

  • Parlo in modo semplice, non uso tecnicismi complessi e riduco al minimo la terminologia tecnica. Questo mi avvicina al mio target. Non mi interessa parlare agli addetti ai lavori, ma essere una risorsa utile per il mio target.
  • Sono attenta alla mia comunicazione online e scrivo contenuti di pubblica utilità ma con un mio stile personale. Femminile, a tratti poetico, sempre unico.
  • Ho smesso di ricercare l’unicità della strategia con il rischio di trasformarla in un’avanguardia incomprensibile. L’utente finale sceglie di comprare da noi per ciò che siamo, ma al contempo deve essere anche rassicurato a livello razionale. Come può comprare in piena sicurezza, se non capisce cosa gli stiamo offrendo?
  • Sfrutto al meglio la potenzialità degli strumenti che ho a disposizione, ma scelgo solo quelli che ritengo più funzionali al mio modo di raccontarmi. 
  • Faccio spesso riferimento ai libri che leggo, amo condividere anche riflessioni personali e mi ricordo di essere una donna. Sempre. 

Questo mi sta aiutando a tenere sempre a mente la visione del mio business, le persone con cui voglio lavorare e collaborare. Si dice che ci circondiamo di persone che, in qualche modo, sono a noi affini.

Nascondersi, sarebbe da stupidi.

Tu sai cosa ti differenzia dai tuoi competitor? Raccontacelo nei commenti!

Recommend
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIN
Share
Tagged in

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, scopri come fare nella cookie policy. Cliccando sul pulsante, acconsenti all'uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi